Avviso importante: Questo "Sito Web" è stato creato per visionarlo su schermata 16:9

Chi lo guarda con una schermata 4:3 (vecchio monitor) deve agire sulla barra di scorrimento in basso!

Le uscite antecedenti sono nella pagina "Calendario Uscite" 

 

                                                                                 

giovedì, 10 novembre 2016 11.44.54 - Data e ora ultima modifica di questa pagina del sito

Maestro - Gemellaggio - Suban - Foto ricordo - Strumentisti - Storia - Cassetta - Compact Disk - Muggia - Film - Banfi - E-mail - Servola - Componenti -

Suggerimenti - Libro,25 anni uscite - Repertorio concerti  - Repertorio sfilate - Rievocazione storica - Volontariato in banda

Oktoberfest - Millstatt - Calendario uscite - Pancogole - Caricature - Attività - Asilo carnevale 2011 - Contattaci - Auronzo - Carnevale Lignano -

Concerto di S.Nicolò - Nave da crociera  - Webmaster - Merano - Befana 2008 - Cortina d'Ampezzo

Clicca con il pulsante sinistro del mouse su uno dei nomi sottolineati qui sopra (link attivi) ed entrerai direttamente nella pagina nominata


Tutte le informazioni inserite saranno considerate strettamente confidenziali e sempre nel rispetto delle regole di riservatezza e di sicurezza previste dalla legge.

                                                                                            I Vostri dati saranno trattati a norma del D. Lgs.196/2003.                                                                                 

                                          I dati non saranno divulgati ad altri o diffusi in alcun modo ne ceduti a terzi se non chiedendoVi espressamente il consenso.                                      

                                      Per qualsiasi ulteriore informazione riferita a questo argomento Vi preghiamo di contattarci.                                           

"LIBRO" 25 anni della Banda Refolo
   
In ricordo degli amici che in questi anni ci hanno"lasciato"e che, ne siamo certi, anche"lassù"continuano a suonare con noi.  

Il Gruppo Bandistico Folkloristico REFOLO ringrazia sentitamente la Cassa di Risparmio di Trieste - Fondazione e le Cooperative Operaie di Trieste, Istria e Friuli, Srl che con il loro generoso e fondamentale contributo hanno permesso la realizzazione del presente volume Testo di Ruggero Paghi - Ricerche: Fabio Benolli - Progetto grafico ed impaginazione: Chiara Sepin - Copertina di Elena Greco - Organizzazione: Nino Lionetti, Carmelo Prete -  Scanner: Adriano Ritossa - Correzioni e impaginazione per il Web : Piazzolla Vincenzo (Cino)       

 Le foto sono di proprietà dell’Ass. Folk. Refolo o appartengono a collezioni private

Durante i nostri soggiorni nel Tarvisiano è diventata una piacevole consuetudine recarci verso sera nel paesino carinziano di Linde, dove ci accoglie la familiare ospitalità dei Kugy, nella Gasthaus che fu casa natale paterna del nostro amato cantore delle Alpi Giulie; anche quella sera gli avventori locali discorrevano con l' animosità cordiale che li distingue e fu da loro che venimmo a sapere di una manifestazione folkloristica in corso in cui si esibivano diversi gruppi bandistici, tra i quali uno italiano: si chiamava "Refolo".

Fui compiaciuto di quella partecipazione, riprova di un' amicizia capace di cogliere occasione di scambio.

E sulla via del ritorno i ricordi ebbero il sopravvento: evocare la "Refolo" significava per me tornare indietro nel tempo, almeno fino agli anni Settanta, quando in una decina di volenterosi fondammo ufficialmente l' associazione omonima, con l'intendimento di promuovere varie attività culturali e musicali - testimoniate, queste ultime, dalla gloriosa vitalità della nostra banda- in sinergia con quell' ambiente unico, quel piccolo mondo paesano che era la Servola di allora.

Erano ancora lontani i tempi dell' omologazione da cui, peraltro, Servola forse s' apparta anche oggi con garbo e saggezza spicciola, esempio alternativo a contenuti di facile seguito ed a ritmi innaturali.

Significava far riemergere il ricordo di tanti episodi legati alla preparazione laboriosa, simpaticamente competitiva, dei carnevali muggesani e servolani, grandi momenti di aggregazione e di una condivisione che non si esauriva mai a festa finita, ma ci spingeva sempre avanti, al piacere di lavorare insieme, di confrontarci: era una specie di educazione permanente alla creatività e alla capacità di ascolto reciproco.

Un mondo da preservare e valorizzare, ecco il nucleo da cui muovevano tante scelte ed a cui guardo ancora con pervicace convinzione e speranza.

Perciò mi piace concludere questo ricordo personale con l' auspicio che il senso del nostro modesto operare non vada disperso, confortato in questo dalla presenza di giovani elementi nella banda come è costituita oggi; un segno, questo, di una continuità nel ricambio generazionale che gratifica la nostra affezione estesa a quest' angolo di umanità cui apparteniamo, facendoci sentire, tutti ed ognuno, parte viva di una realtà che ci connota.

Silvula docet. prof. dr. ROBERTO AMBROSI critico d’arte - socio fondatore Gruppo Folkloristico Refolo

Quanti gruppi, associazioni, enti di stampo culturale, musicale, folkloristico o per il tempo libero sono stati fondati negli ultimi decenni a Trieste? Scorrendo gli elenchi troviamo nomi fantasiosi, accattivanti, impegnativi. Tutti hanno posto le loro basi sull'impegno, le intenzioni valide, l'innovazione nel proprio campo specifico d'azione.

Quante di queste istituzioni sono ancora vive e vegete e quante invece sono state sciolte o vivono un'esistenza "di facciata", tanto per intascare (diciamolo francamente) qualche risicata sovvenzione?

Creare uno statuto, fondare un gruppo, trovare amici momentaneamente entusiasti e magari uno sponsor, non è una cosa impossibile, anzi è piuttosto facile ed è quasi divertente. Si inizia l’attività con entusiasmo ma, a poco a poco, lo sponsor toglie il proprio appoggio, gli amici si defilano con le scuse più varie (non ultima quella, classica, "…te sa mia moglie no me lassa…") e la compagine si riduce al lumicino finendo, nel giro di qualche anno…"in braghe de tela"

Ma è proprio vero?

Quando 25 anni fa decidemmo di fare il grande passo, quello della costituzione di un gruppo bandistico - folkloristico, eravamo entusiasticamente giovani, pieni di idee e di progetti.

Non avendo dei veri e propri sponsor, ci autotassammo per pagare la parcella al notaio ed iniziammo a lavorare, perennemente con i soldi contati.

Negli anni successivi, alla pari di tanti altri, conoscemmo momenti di crisi e le prime defezioni. Ma, diversamente da altri, superammo ogni ostacolo appoggiandoci alla presenza dei giovani, ad un continuo ricambio anche generazionale, a scelte programmatiche originali.

Sarebbe stato più facile abbandonarsi al consueto fatalismo. Qualcuno avrebbe magari scelto questa strada, più comoda ed agevole, ma la maggioranza si armò di coraggio (tanto coraggio) e proseguì.

Da quel primo ottobre 1975 è passato un quarto di secolo (e fa addirittura impressione pronunciarlo…).

Oggi la Refolo è più viva e vegeta che mai ed i bisogni e le intenzioni dei suoi fondatori si sono avverate, a dispetto dei detrattori e dei pessimisti.

Ed anche a dimostrazione che…"co' se vol, se pol!".

La "banda civile", come gruppo musicale specifico, è un'invenzione relativamente recente. Essa imitò nell'aspetto esteriore delle formazioni militari mentre nel repertorio si dette maggior spazio alla musica folkloristica.

In seguito queste bande ebbero il grande merito di divulgare la cultura musicale sia con l'insegnamento che con la capillare presenza nei piccoli centri, dove si eseguivano pezzi sinfonici e lirici. In questo modo un genere come quello operistico, riservato a pochi, raggiunse ogni strato della popolazione.

Nel periodo fra le due guerre il regime favorì la prolife-razione dei vari complessi che mantennero, per ovvii motivi, i repertori classici.

Solo nel secondo dopoguerra giunsero da oltreoceano le prime novità in questo campo. Le truppe americane, in particolare, ci mostrarono come una banda non dovesse limitare il proprio repertorio a marce e pezzi d'opera ma potesse avventurarsi anche nella musica leggera e nel jazz.

Prima che in Italia si recepisse questo messaggio, passò del tempo, quanto meno qualche decennio.

La Refolo è stata, almeno nella nostra zona, fra le prime bande a raccogliere lo spunto. Oltre ai pezzi da sfilata ed al vasto repertorio folkloristico il nostro complesso possiede un numero notevole di pezzi di musica leggera, in genere dei "poutpourri" legati ad un filone, ad un autore, ad un periodo storico, ad un genere.

Il gruppo può così presentarsi, all'occasione, come una vera orchestra, pur senza dimenticare le difficoltà legate a queste scelte, soprattutto in alcune sezioni del com-plesso.

Ma sono proprio queste difficoltà e la varietà dei generi che appassionano i singoli componenti i quali possono esprimersi compiutamente a diversi livelli di difficoltà e con diverse modalità esecutive.

Se il primo "collante" della Refolo può essere ricercato nella varietà del repertorio, non dimentichiamo che ci sono altre motivazioni, più profonde, che tengono unito il gruppo.

Perché suonare insieme?

Innanzitutto fra questi suonatori aleggia un senso di familiarità decisamente palpabile: tutti sono dapprima amici e poi anche bandisti. Ed i gruppi familiari sono realmente presenti con padri e figli, mariti e mogli, famiglie intere. E ci sono anche, per i prossimi anni, buone prospettive di vedere all'opera nonni e nipoti assieme…

Non esiste nella Refolo, come invece si nota in altre compagini, un circolo chiuso: non ci sono paletti o barriere per chi entra per la prima volta nella banda. Gli "anziani" prendono sotto l'ala protettiva i nuovi arrivati o i più giovani e si creano così dei rapporti molto proficui sia a li-vello personale che in quello musicale.

Oltre a queste caratteristiche "umane" occorre ricordare la stimolante varietà di impegni che porta la nostra banda, al di là del ristretto e sicuramente gratificante, livello municipale, a contatto con realtà, ambienti, gruppi, etnie diverse. Ed, umilmente, ognuno è capace di ammettere che dagli "altri" c'è sempre…tanto da imparare.

Ma, in ultima analisi il collante più forte, più resistente, "l'attaccatutto" della situazione è uno solo. Uno che sa essere burbero, gentile, che sa auto deridersi ma che, al caso, adopera il "pugno di ferro". Uno che, lo abbiamo visto più volte nei vari spostamenti in corriera, è capace di ascoltare e dare consigli, non solo in ambito musicale, un po' a tutti (tanto che dal fondo del bus si sente urlare: "Ciò gà comincia le confessioni!"). Sì, è proprio lui, il nostro maestro quello che tiene insieme più di 40 elementi, tutti contraddistinti, chi più chi meno, da quel pizzico d'eccentricità che rende unico, ma anche…poco gestibile, il vero artista.

Ed è da venticinque anni che Fabio Benolli persegue questa linea. Quindici anni fa, nella pubblicazione del decennale scriveva: "…sarà nostro impegno continuare su questa strada con il sempre rinnovato piacere "di suonare insieme". Ed a parere di tutti nulla è cambiato, negli intenti, da allora…

Se l'atto notarile porta data del 1 ottobre 1975, la storia della Refolo ha inizio alcuni anni prima ed è legata a Servola ed al suo Carnevale.

Negli anni dal dopoguerra fino al 1970 le esibizioni musicali nelle varie manifestazioni del villaggio furono monopolio della banda "Falisca" composta da una ventina di elementi non più giovanissimi. Si trattava però di un circolo chiuso dove non potevano entrare nuovi bandisti e, men che meno, tutte quelle giovani leve che uscivano dalla banda del Ricreatorio Gentilli.

A questi "sbarbatelli" diede una mano il mitico maestro di quel complesso, Galliano Buttignoni, cui anche la Refolo deve molto. Il "burbero" Buttignoni chiudeva un occhio quando i ragazzi andavano a chiedergli di poter usare lo strumento musicale (di proprietà del ricreatorio) durante il periodo di carnevale. Con quel labile consenso si formò un gruppetto di giovani bandisti già alla fine degli anni '60, quando i carnevali servolani erano al massimo del loro fulgore.

Mancava però una componente giovanile fissa nelle ma-nifestazioni del borgo. Nel 1971 Benolli, insieme ad alcuni amici, organizzò un gruppo carnevalesco sotto l'egida del circolo Brombara e diede vita alla sfilata sul tema del "Grinzing servolano" un parallelo umoristico fra il rione viennese e quello triestino (e da questo parallelo molti giornalisti ebbero buone idee per i loro articoli di colore anche negli anni successivi…)

A quel gruppo occorreva un supporto musicale ed il no-stro trovò una fattiva collaborazione fra i giovani del Ricreatorio di Servola. Si può oggi affermare che il primo embrione della Refolo sia nato proprio in quel gruppetto di sette bandisti guidati dal…mazziere Benolli.

L'anno successivo, il 1972, fu la volta del carro allegorico con il "tram numero 2" il quale percorse le strade di Servola avendo come manovratore Roberto Tramontini (oggi maestro della banda dei Ricreatori comunali) ed un nugolo di passeggeri in maschera, per la maggior parte ragazzi dei ricreatori. Il gruppo bandistico, che si chiamava allora "Brio", divenne più corposo mentre si aggiunse anche, come mazziere, Lalo, simpatico perso-naggio servolano. Egli era solito dire che "la banda giovine ga un'unica roba de vecio: el maestro!"

Per continuare la storia di quegli anni e far capire i fatti nella loro giusta ottica, occorre qui fare una piccola digressione. Servola ha ancor oggi le caratteristiche paesane, sia nell'aspetto urbanistico che in quello dei rapporti sociali. Piccole storie e diatribe di vario genere, che altrove darebbero adito a querele o a passi ufficiali, qui sono all'ordine del giorno ma hanno il sapore di una "baruffa chiozzotta" o di uno scontro fra "Don Camillo e Peppone": è più facile che il tutto si concluda a "tarallucci e vino" piuttosto che in altro modo.

Ecco perché i fatti accaduti negli anni in questione, non hanno lasciato segni indelebili.

Il "boss" delle manifestazioni servolane era, a quei tempi, il compianto Mario Cei che, da dietro il banco del Caffè de Marchi, tirava le fila, amministrava, insomma era il vero "deus ex machina", anche se a quei tempi noi lo consideravamo piuttosto un…"capo mafia". (Ed era uno dei peggiori insulti!).

Le bande iniziavano i loro concerti nelle varie trattorie già un mese prima della settimana grassa e per questi servizi ricevevano un piccolo contributo. Con un sistema molto "personale", Cei suddivideva le uscite fra la banda "dei veci" e quella "dei giovini" ma le uscite meno gratificanti toccavano (chissà come…) alla banda Brio che doveva sobbarcarsi gli impegni in trattorie lontane o meno frequentate.

Il momento di scontro avvenne al termine della sfilata del martedì grasso. Il carro del "tram" ricevette come

primo premio la "Pancogola d'argento" ma non la somma in denaro, destinata, "motuproprio" da Cei, ai secondi classificati: "Perché tanto - disse, voi gavè za i soldi della musica…".

A quel punto il complesso si riversò quasi al completo nel Caffè de Marchi, brandendo minacciosamente, a mo' di clava, i propri strumenti musicali.

Ed alla fine ottennero anche il premio in denaro…

Nei mesi successivi il nostro gruppo cambiò nome assumendo quello che detiene ancor oggi. Non tutto è chiaro, però, sul vero ideatore del nome Refolo ed ognuno dei presenti a quelle riunioni vorrebbe oggi assumerne la paternità (anche perché, diciamolo francamente, è un termine azzeccatissimo per una banda, una vera trovata pubblicitaria!).

Sta di fatto che il nome venne inventato al Ricreatorio Gentilli, nell'abitazione del custode Zacchigna, nostra "grancassa", alla presenza di Comel e Sponza (allora maestri) e di qualche giovane bandista. Non conosciamo le fasi della discussione (che presumiamo animata, come quasi tutte le nostre "chiacchierate" d’allora) né come sia uscito quel nome. Ma…Refolo fu!

E tale rimane ancor oggi!

Nel carnevale 1973 si ripeté il copione dell'anno precedente ma il finale fu diverso. Il gruppo si era preparato a puntino e presentò tutta una serie di fantocci e pezzi costruiti in cartapesta sul tema dell'"Inferno dantesco", legato all'introduzione dell'IVA. Fra bandisti e maschere si arrivò ad un centinaio di persone, per la maggior parte ragazzi reclutati in ricreatori e scuole.

Nonostante l'apparato scenico ed il numero dei figuranti, la Refolo non ebbe il dovuto riconoscimento e venne classificata al quinto posto (addirittura alle spalle dei carri giunti dall'altipiano senza contorno di maschere e banda) con un premio di appena 20.000 lire.

Al termine delle premiazioni si rinnovò, quindi, l'entrata minacciosa nel Caffè de Marchi, gli improperi, le minacce a Cei. Ma quest'ultimo fu irremovibile. Ed allora Lalo se ne uscì con la "storica" frase: "Se no te ne vol a Servola, vol dir che 'sto altro andaremo a Muja. E vestite ti de pajazzo!". E la Refolo salpò l'anno successivo per i lidi muggesani….

Quei due anni di presenza al Carnevale di Muggia furono gratificanti ma ci crearono numerosi problemi. Nel '74 dovemmo affrontare un tempo inclemente ed, in particolare, il grosso ostacolo del divieto domenicale di circolazione delle automobili. Così ce ne andammo a Muggia su una corriera noleggiata mentre i nostri "tecnici" erano partiti già in mattinata col carro. Ebbero di che arrabattarsi, causa l'altezza della struttura, sia con le linee elettriche dei filobus, il ponte di Giarizzole, gli striscioni lungo il percorso ed all'entrata di Muggia. L'anno successivo, invece, durante la sfilata si ruppe una ruota. Insomma aveva ben ragione Lalo nel sostenere che la "maledizion de Cei la riva fin qua!".

Nonostante intoppi ed incidenti, la Refolo ebbe degli onorevoli piazzamenti al 7° ed al 5° posto. Nell'ultima apparizione si classificò proprio alle spalle delle compagnie storiche di quel Carnevale.

Nel 1975, con il permesso del maestro Buttignoni, si iniziarono delle prove, quasi regolari, al Ricreatorio Toti. Con un repertorio…appena decente si ebbero le prime uscite extra carnevalesche come quella alla "Sagra provinciale dei vini" di Rupinpiccolo nel 1974 ed alla "Festa dell'imperatore" di Giassico (‘75), servizio, questo, che è rimasto negli anni un appuntamento fisso, ancora oggi presente nel carnet della banda.

Di questi anni "preistorici" ricordiamo ancora un fatto curioso ma molto significativo. Già nel 1974 vennero inserite nel complesso le "mule": fummo i primi fra tutte le bande triestine ad aprire anche all'elemento femminile, offrendo un aspetto molto simpatico e, perché no?, più gentile. Che poi il nostro maestro abbia sposato una di queste bandiste…è un altro discorso, ovviamente ininfluente.

Un grosso problema in quei tempi "di magra" riguardava le divise. Le prime furono giacche bianche da cameriere, le meno costose, che avevano, però, il difetto di essere leggerissime mentre gli inverni di allora erano più freddi di quelli attuali.

Solo alcuni anni più tardi, su interessamento del maestro Buttignoni, nostro angelo custode, ricevemmo in dono le giacche smesse dalla banda dei ricreatori comunali. E fu una grande conquista. Per i berretti dovemmo aspettare ancora qualche tempo: causa la cronica mancanza di fondi, ci bardammo con cappelli di cartone su cui era appiccicato l'adesivo della banda. Comel, presidente di quegli anni, continuava a ripetere a chi chiedeva un copricapo più decente: "No gavemo soldi! No gavemo soldi!" Ma quelli erano altri tempi: oggi invece...

In una ridente e soleggiata mattinata autunnale 12 persone si ritrovarono in via Carducci. C'erano 6 insegnanti, un ingegnere, un geometra, un commerciante, un tipografo, un operaio ed uno studente. Salirono negli uffici del notaio Clarich ed un'oretta più tardi ritornarono in strada, contenti e felici: avevano fondato il gruppo bandistico e folkloristico "Refolo".

Se gli inizi erano stati difficili, il prosieguo fu problematico, nonostante il grande entusiasmo di tutta la compagine.

Il primo problema sorse con il Carnevale di Servola 1976. E di mezzo c'era, come al solito, il nostro Mario Cei!

Lo scherzetto della nostra fuga a Muggia venne ricambiato con un altro, pari pari, a distanza di un anno.

Ci convocò nel suo caffè e con aria solenne sentenziò: "Mi 'sto anno no organizzo el Carneval…Felo voi che se tanto bravi!".

Era una vera e propria sfida, con tanti oneri e scarsissimi onori. Intanto bisogna sapere che quelli erano anni di crisi economica profonda mentre il "fattaccio di via di Servola" di alcuni anni prima aveva dato il colpo di grazia al Carnevale: non c'erano già più gli affollamenti di un tempo mentre iniziavano a mancare all'appello alcuni locali ed alcune "baracche", gli stand eno-gastronomici allestiti all'aperto in cortili o spazi pubblici.

L'esternazione di Cei lasciò allibiti tutti. Tutti ad eccezione di Lalo il quale raccolse la sfida condendo la risposta con una serie coloratissima di improperi qui irriferibili.

Si decise di organizzare un carnevale ridotto all'osso, tanto per non fare figure barbine e poterci ugualmente divertire: organizzammo un "Corso dei fiori" ed un originale "gara mata" aperta a tutti i tipi di veicoli non a motore fra la chiesa ed il ricreatorio lasciando spazio alla fantasia dei partecipanti.

Mentre la maggior parte del gruppo era al lavoro per la preparazione del carro, Lalo ed il sottoscritto furono incaricati dell'organizzazione.

Il che voleva dire, in sostanza, andar a chiedere soldi nei negozi e locali del villaggio. A chi gli chiedeva cosa stesse facendo, Lalo rispondeva: "andemo a pregar l'elemosina" e furono proprio elemosine quelle che ricevemmo da alcuni. Un negoziante ebbe il coraggio di consegnarci 300 lire con la raccomandazione di non andare a bere con quei soldi…!

Riuscimmo a raccogliere poco più di 100.000 lire che bastarono però per le spese del carro e per consegnare la "Pancogola d'argento" a Pierina, classica maschera servolana.

Anni dopo, ricordando quella targa, essa ci espresse la sua gratitudine per quello che era stato l'unico riconoscimento ricevuto nel suo rione.

Iniziarono in quegli "anni gli appuntamenti tradizionali come l'accompagnamento della processione di Gretta ('76), che dura tuttora o quello alla "Sagra della sardella" sulle Rive dal '77.

Il 1977 viene anche ricordato per un campeggio a Forni di Sotto organizzato dalla Refolo per i suoi soci. In quell'occasione vennero presi accordi con dei rappresentanti della Val Resia per un concerto in quelle località, l'anno successivo.

Molti ricordano quel concerto del '78 come "il più pietoso" mai presentato nei 25 anni di vita della nostra compagine.

Ma su quell'uscita ci sono altri aneddoti di contorno molto simpatici. Benolli rimase a casa perché aveva una gamba in gesso a causa di un incidente in motocicletta ed è l'unico che può ancor oggi affermare, fortunatamente: "Io non c'ero".

Dopo la "debàcle" musicale i bandisti si trasferirono a Dogna, dove era stato allestito uno stanzone che fungeva da dormitorio promiscuo. Dario Zerovaz ed Ezio Rinaldi furono mandati fuori, all'aperto, in una tenda, perché avevano il …sonno troppo rumoroso, mentre Edy "impestò" il locale mangiando salame.

Ma la sceneggiata più esilarante fu quella capeggiata da Nevio Viola ( a quei tempi mazziere e, pochi anni più tardi, inaspettatamente e prematuramente scomparso).

Nevio era vestito da scozzese e riuscì a parlare inglese (o qualcosa di simile) per tutto il viaggio. Un gruppetto fece una puntatina a Tarvisio con la corriera e qui il nostro, sempre in costume, continuò con quel gergo strampalato ordinando nei vari locali "One pampel, please!".

Se si è sempre cercato di nascondere la figuraccia in Val di Resia, varrebbe fare altrettanto per un concerto di benvenuto sulla portaerei americana "Saratoga" ('78). Qui raggiungemmo il …massimo della sfrontatezza andando a suonare "Washington Post March" agli americani. Ancor oggi vien da chiedersi se quei fischi fossero davvero segni di approvazione o piuttosto…

Autolesionismo nel raccontare disfatte? Al contrario: questi insuccessi fanno da contrappunto ai primi, veri successi della Refolo.

Innanzitutto va ricordato che già nel '75 era iniziata la collaborazione con la società "XXX ottobre" mentre, di seguito, prese vita quella con la "S.A.T. - Società amici trasporti", l'associazione che ha creato il museo ferroviario di Campo Marzio.

Così la Refolo fu presente alla prima edizione della "Carsolina", la marcia non competitiva che si svolgeva sul nostro altipiano.

In quel'occasione la quasi totalità dei bandisti indossò in mattinata la divisa della banda dei Ricreatori. Poi, concluso quell'impegno, vestirono la giacca del nostro complesso e continuarono a suonare per tutto il pomeriggio. Naturalmente questo "tour de force" lasciò il segno su qualcuno, come Claudio Cima che al termine di ogni pezzo, già in mattinata, esplodeva con un memorabile: "Un applauso per Cima!" ed al termine dei battimani concludeva con "Cima son mi!".

Queste estemporanee uscite gli valsero l'espulsione dalla banda dei Ricreatori. Ovviamente non dalla Refolo che…aveva un bisogno estremo di suonatori!

Andata e ritorno in quell'occasione furono effettuati con un treno d'epoca, la classica vaporiera, la stessa che ci portò nel '78 alla Villa Manin di Passariano.

In quell'occasione fecero la loro comparsa, per la prima volta, le nostre donne in costume, erroneamente conosciute come "pancogole". Ancor oggi queste figuranti sono presenti quando la banda è impegnata in sfilate folkloristiche e sono un po' il nostro "marchio d'origine", il segno della nostra provenienza servolana.

Trieste ha una doppia anima: una solare, adriatica che guarda al Mediterraneo ed una più nordica, alpina o, con un termine spesso usato a sproposito, mitell europea che volge lo sguardo al di là delle Alpi.

Anche noi, come gruppo bandistico, non possiamo essere estranei a questi tratti genetici, caratteristici del nostro luogo d'origine, inclinazioni che molti confondono con delle vaghe "nostalgie asburgiche". Che molti fra noi siano convinti che "l'Austria era un paese ordinato" è un fatto assodato ma, in questo discorso, scarsamente influente.

La prima occasione di recarci in terra austriaca capitò nel 1982 quando, primi fra tutti i gruppi bandistici triestini, potemmo partecipare alla sfilata del "Villacher kirchtag".

Oggi questa festa ha assunto un aspetto diverso e, per certi versi, peggiore essendo legata più ai fattori economici che non alle originali tradizioni. La festa di Villaco, snobbata dagli stessi austriaci, è divenuta "l' "Oktoberfest" dei poveri, di quelli che non possono permettersi la trasferta fino a Monaco di Baviera e quindi si accontentano della più vicina Carinzia per un week end "full imersion" non tanto nel folklore quanto…nella birra. Tanto che vedi ridiscendere i gruppi, ancora "scossi", già nella tarda mattinata della domenica, parecchie ore prima della sfilata.

Negli anni '80 il "Kirchtag" di Villaco non era ancora assurto a grande notorietà ed aveva, pertanto, un fascino particolare per la partecipazione di bande, gruppi in costume e gruppi folkloristici dei vari Land austriaci. Né mancavano rappresentanze del Tarvisiano e delle regioni slovene della Kraijna e della "piccola Stiria". Tra le "vecchie provincie" mancava solo il Litorale…

La Refolo, con un grande sforzo organizzativo, partì da Trieste addirittura con due pullman.

Tutto era stato predisposto a puntino; l'unico neo stava nel fatto che, mentre gli strumenti erano stati riposti in una sola corriera, i bandisti si erano divisi fra i due mezzi. Dobbiamo ricordare che, in quegli anni, ancora non esistevano i telefonini cellulari e che l'autostrada di Alpe Adria arrivava fino a Carnia.

Il primo mezzo uscì, saggiamente, dall'autostrada a Udine, mentre l'altro, nonostante gli ordini ricevuti…si perse nell'interminabile fila all'ultimo casello d'uscita, quello di Amaro.

La perfetta organizzazione di stile svizzero aveva previsto anche il pranzo al Dopolavoro Ferroviario di Tarvisio, in un orario accessibile per essere per tempo a Villaco.

Causa l'inghippo autostradale, mentre il primo gruppo, già sazio, stava per risalire in autobus, arrivarono i ritardatari.

Per farla breve diremo che gli ultimi bandisti riuscirono ad aggregarsi al complesso solo al termine della sfilata, in tempo per suonare…l'ultima marcetta!

Nonostante gli inconvenienti, la nostra banda non fece, agli occhi degli spettatori e degli organizzatori, la magra figura che ci si potrebbe aspettare. Infatti a Villaco tornammo diverse volte fino al 1995.

Un'altra delle piazze carinziane fu, per un certo tempo, Klagenfurt dove, nel 1985 si ebbero i primi contatti con la banda della polizia di quella città, il complesso che venne poi invitato a Trieste per la nostra festa del decennale.

I carinziani ricambiarono l'invito per il carnevale 1986, un sabato grasso. Ed anche in questo caso non mancarono gli…imprevisti, tutti da raccontare!

Non conoscendo le altrui abitudini, vai sempre a pensare che le feste degli altri siano migliori delle proprie. Innanzitutto quella cui eravamo stati invitati era la sfilata di un quartiere periferico del capoluogo. Inoltre, partiti dall' "Adriaco mare" con una temperatura fredda ma non polare, ci ritrovammo, oltre le Alpi, con 12 gradi sotto lo zero. E scoprimmo che questo era un clima quasi normale per loro, in determinati periodi dell'anno, mentre noi, gente solare del Litorale, era a dir poco eccezionale.

I bandisti - gendarmi consegnarono a Divo (col braccio in gesso e fuori dalla banda) ed al sottoscritto delle bottiglie di "schnaps" e di alcool denaturato. Lungo il percorso, seguendo i bandisti da brave vivandiere, ci informavamo innanzitutto se essi avessero bisogno di alcool per…il corpo o per sgelare i tasti dello strumento ed agivamo di conseguenza.

Altro fatto "curioso" fu quello che, nella sfilata, si posizionò proprio dinanzi a noi un trattore con il rimorchio carico di letame: non sappiamo ancor oggi se quella presenza volesse essere una critica presa di posizione contro qualcuno o soltanto uno "spirito umoristico" per noi incomprensibile. Ci rifiutiamo di credere che fosse un…accenno alla Refolo! Sta di fatto che ci vollero svariate nostre proteste per far allontanare l'olezzante carico.

Al ritorno, con il tepore dell'autobus, l'alcool "per il corpo" fece il classico effetto ritardato. Molti si addormentarono già verso Villaco e nemmeno si accorsero che a Sistiana eravamo incappati in una vera e propria bufera di neve (il giorno seguente vennero infatti sospesi sia il carnevale di Servola che quello di Muggia). Ci fu chi, scendendo in via Valmaura, ormai a destinazione, riaprendo gli occhi farfugliò: "Ma semo ancora in Austria?".

Il clima austriaco, di tipo continentale, ti riserva anche altre sorprese. Nel giugno '94 ci recammo a Matrei, nell'Osttirol vicino a Lienz, ai piedi degli Alti Tauri. Cosa fanno i triestini quando vanno in montagna? Si vestono "pesante" perché "no se sa mai: qua xe caldo ma se là trovemo fredo?". Così la Refolo si presentò a quel raduno di "Schützen", nell'assolata piana ai piedi del Grossvenediger, tutta bardata in divisa invernale. Molti fra i bandisti, mentre le gocce di sudore colavano da ogni parte, guardavano con ardente desiderio i vicini "ghiacciai…

In quell'occasione avemmo un'altra "rivelazione". Scoprimmo che gli austriaci, ed in particolare gli "Schützen" (sia pur bardati in panno e cappelli di feltro), sono tendenzialmente degli autolesionisti e fanno in modo che, in ogni caso, con freddo polare o caldo torrido, riti civili o religiosi non abbiano alcun ragionevole "taglio".

Ma non bastava ancora: al termine di una messa lunghissima, ci si preparò per la sfilata finale. Avemmo modo, in quell'occasione, di conoscere, purtroppo a nostre spese, un'ulteriore usanza austriaca. Lì gli ospiti d'onore non aprono ma chiudono la sfilata. E noi, gocciolanti ed allo stremo delle forze, sfilammo per ultimi…!

Le nostre uscite in Austria non furono sempre così…infauste, anche se, bisogna ammetterlo, in alcuni casi ci furono dei disguidi. Fummo presenti a Graz (1988) per le manifestazioni carnevalesche, per due volte a Mauthen (1995 e 1997) oltre il passo di Monte Croce Carnico, per manifestazioni legate al museo della Grande Guerra di quella cittadina ed al 25° anniversario dell'apertura del "Sentiero dell'amicizia" lungo le trincee del primo conflitto mondiale. In quest'ultima occasione suonammo alla presenza dei più alti ufficiali austriaci.

Dal 1995 veniamo regolarmente invitati alla "Kaiser Fest" d'agosto a Millstatt, sul lago omonimo nei pressi di Spittal (Carinzia), per un concerto ed una sfilata. L'organizzazione austriaca è perfetta ma qui, in genere, sono memorabili le presentazioni in lingua tedesca di Nino Lionetti che…con molta bravura "se rampiga sui speci" causa il limitato vocabolario personale. Ci sono fra i bandisti in attesa, sorrisi beffardi e scommesse sull'esito di quelle traduzioni: contro ogni aspettativa, il nostro riceve battimani e consensi a profusione. Quello che esca dalla sua bocca, però, resta per noi un mistero…

In Austria abbiamo, comunque, sempre "giocato in casa" anche perché per loro, Trieste è pur sempre "unsere Triest, unsere Hafen" (la nostra Trieste, il nostro porto); e comunque ci perdonano alcune "cattive abitudini" acquisite…sotto l'Italia! Questa è l'Austria. Altra cosa è invece la Germania! A dire il vero abbiamo avuto anche i tedeschi"in casa" in tempi più recenti ma…non possono avere un buon ricordo della nostra ospitalità!

Senza troppo pensarci su ci imbarcammo nell'avventura "Oktober Fest" a Monaco di Baviera. La trafila fu laboriosa: dovemmo inviare una nostra foto di gruppo e gli organizzatori, nella risposta, sottolinearono il fatto che "ben due bandisti avevano i calzini fuori ordinanza"…(sic!): un tale fatto avrebbe potuto estrometterci dalla sfilata! Con le nostre dovute assicurazioni sui calzini, alla fine partimmo.

Ancor oggi questa prima partecipazione alla kermesse bavarese nel '92 e quella successiva del '95 sono il nostro "fiore all'occhiello". Sono pochi infatti i gruppi italiani che vengono qui invitati e quasi tutti sono altoatesini.

La prima volta fecero a tutti una grande impressione le due ali di folla lungo i 7 chilometri del percorso della sfilata. Ma non pochi ricordano anche i continui "dribbling" per evitare gli…escrementi di 6 cavalli da traino posizionati proprio dinanzi al nostro gruppo.

Siccome questo è un tormentone, sempre o quasi presente nelle trasferte oltralpe, siamo portati a credere che il fatto ci porti anche un po' di fortuna…

Tre anni dopo tornammo in Baviera. Sull'onda del successo precedente, venimmo ingaggiati anche per lo spettacolo serale, presso la sede stabile del "Circus Krone". Qui eseguimmo il numero d'apertura presentando delle evoluzioni coreografiche sull'aria di marcette triestine.

Il giorno seguente ci fu la sfilata. I "veterani" ormai conoscevano la lunghezza del percorso e quindi non si impressionarono molto e dosarono le forze. Non fu così per Evelyne Busan che ad un certo punto, allo stremo, se ne uscì con : "Aiuto!Aiuto, no ghe la fazo più! Vado via!".

La maledizione dei cavalli continuò a perseguitarci anche quell'anno: come ospiti d'onore sfilavamo, ovviamente, per ultimi. Così oltre alle "schivate" ed allo slalom sulle solite "defecazioni equine", ci ritrovammo nell'olezzo più penetrante, avendo alle nostre spalle, dietro ad uno squadrone di poliziotti a cavallo, cinque spazzatrici meccaniche che pulivano la strada.

In quell'occasione venimmo ospitati nella caserma dell'aeronautica di Monaco. Qui i piloti della Luftwaffe ebbero di che meravigliarsi, e forse anche si insospettirono, nel vedere una giovane che, alle 5 di mattina, iniziava a correre per la caserma. Ci fu anche chi, tra quei militi, pensò ad una forma inedita di spionaggio. In realtà era la nostra Cesarina Listuzzi che si stava allenando per partecipare alla Maratona di New York ed ogni mattina faceva 20 chilometri di strada…: valli a capire questi atleti!

Ogni villaggio possedeva (ed in parte possiede) un suo costume caratteristico, che fungeva da vestito della festa con l'intento di contraddistinguere l'appartenenza ad un gruppo sociale, quello paesano, ben definito.

Nella nostra provincia le borgate del circondario ed i comuni dell'altipiano ostentano ancor oggi un proprio vestito tradizionale, diverso da località a località. Quello servolano, inoltre, può definirsi del tutto originale, rispetto ai vicini, forse più affine a quello delle "savrine" che non a quello delle "breskize" (le donne del "breg", il costone fra Cattinara e Zaule).

Carlo Yriarte in "Trieste e l'Istria" (1875 ed. Treves, Milano) così descrive le donne di questo villaggio:

(…)Le donne di Servola, colla bianca petscha in testa, vestite di dalmatica nera, tagliata in quadrato, e donde sfugge la manica bianca d'immacolata candidezza, calzate colle classiche opanche (…).

Più simili fra loro, nelle diverse località sono invece i costumi maschili. A Servola gli uomini indossano calzoni a mezzo polpaccio blu, panciotto del medesimo colore ed un cappello di paglia ornato con erbe e fiori.

ADINOLFI   CHIARA

ALTIN   LIONELLO

BENVENUTO  MAGDA

BENVENUTO  SONIA

CIMA  GRAZIELLA

DANDRI  GRAZIANO

DEGRASSI   FULVIO

FIARNI  GIAN PIERO

KVESTO   FLAVIA

MALE   EDY

SANTIN  PAOLO

SINCOVICH   SILVANO

VERH  KARIN

VERH  PAOLO

BRATTONI   RITA

BRESCIA  ONORINA

CATTUNAR   DORINA               

CEPPI  LINA

DIVO  RITA

FONDA  MARIA

GAVINELLI   GABRIELLA

GAVINELLI   RITA

GREGORI  ARDEA

JERKIC  ALICE

PRECARA   ANTONELLA

VIEZZOLI  LOREDANA

SELLES  LICIA

SODOMACO  VITTORIA

VENIER  GRAZIA

Se ci fa piacere essere invitati in Austria, altrettanto gradite sono le uscite nella provincia di Bolzano ed in quella di Trento dove troviamo sempre molta simpatia e veniamo considerati alla stregua di parenti o cugini lontani.

Ci limita un po' la distanza, troppo poca per una "due giorni" (con pernottamento) ma troppa. ...quando a guidare l'autobus è il nostro flemmatico Romano. Nel 1991 fummo invitati al "carnevale asburgico" di Arco nel quale si ripropongono rievocativamente le feste che si tenevano nei primi anni del secolo XX in questa località di villeggiatura ed a cui partecipava anche la nobiltà austriaca.

Fummo notati, in quell'occasione, da altri organizzatori e così partecipammo nell'agosto dello stesso anno alla rievocazione per i 150 anni del servizio postale a San Martino di Castrozza. L'accoglienza e gli applausi nella ridente località furono davvero entusiasmanti.

Nel '95 fummo a Bressanone per la festa della città e nel '98 a Pieve Tesino, nella Valsugana, per una rievocazione asburgica.

La trasferta più memorabile fu però quella a Mezzocorona (TN) per un raduno degli " Schützen ", in precedenza stigmatizzato dalla stampa nazionale come un "raduno di sovversivi" (sic!). E noi c'eravamo in mezzo…!

In realtà avemmo modo di conoscere tantissimi valligiani tirolesi, sudtirolesi e trentini, per niente anti-italiani ma, un po' come noi, nostalgici di quel "paese ordinato". Come abbiamo già sottolineato. questi raduni hanno riti lunghissimi e così, nell'attesa, avemmo modo di chiacchierare con i nostri vicini nello schieramento. Venimmo a sapere che gli " Schützen " erano in origine una milizia territoriale la quale, in caso di pericolo di guerra, aveva il compito di difendere il proprio villaggio o la propria vallata. Oggi queste formazioni sono simbolicamente unite e, generalmente, hanno soltanto obiettivi folkloristici.

Per smentire del tutto le illazioni su presunti "scopi di rivolta" posso dire di aver trovato alcuni "cacciatori" che partecipavano regolarmente sia a questi raduni che a quelli degli alpini: se questa è sovversione…

Dopo un sole battente, la sfilata conclusiva ci vide ancora ultimi, come ospiti d'onore! Ma il microclima della valle dell'Adige, sotto la Paganella, ha caratteristiche particolari: così il nostro passaggio avvenne sotto una pioggia torrenziale che c'inzuppò da capo a piedi e rovinò anche alcune divise. Ma la soddisfazione per quella giornata "speciale" ci fece dimenticare tutto.

Nemo propheta in patria ….L'adagio si adatta felicemente anche al nostro gruppo che, sebbene apprezzato in tutta la regione Friuli Venezia Giulia, trova maggiori consensi "di là da l'aghe", oltre il Tagliamento. Saranno forse le maggiori affinità dialettali ma si trovano proprio in Veneto le località nelle quali abbiamo ottenuto i maggiori successi.

Abbiamo avuto il primo contatto a Schio (Vi) nel 1988 in occasione del 70.mo anniversario della fine della prima guerra mondiale. Oltre alla banda di quella cittadina ed alla Refolo era presente il "Corpo musicale della città di Trento", per sottolineare l'impegno delle tre regioni in quel conflitto. Per l'occasione indossammo per la prima volta le nostre giacche bianche mentre venne effettuata una memorabile registrazione del nostro concerto.

Quello stesso anno, venimmo ingaggiati a Pìove di Sacco (Ro) per un raduno internazionale di bande e gruppi folklorìstici e qui tornammo anche nei due anni successivi.

Nel 1993 iniziarono le nostre uscite a Bibione (Ve): per noi quella località è divenuta una piazza tradizionale dove siamo ritornati più e più volte, ospiti di varie manifestazioni. In quell'anno fummo presenti per ben due volte, la prima con un concerto in piazza e la seconda per un raduno con altri 29 gruppi.

Quest'ultima manifestazione diede origine, negli anni successivi ( '96 e seguenti) al tentativo di entrare nel "" Guinness dei primati " con un ammassamento di 49 bande chiamate a suonare sotto la direzione di un unico maestro.

Nel 1996 venimmo invitati a Lendinara, una simpatica cittadina ad una decina di chilometri da Rovigo. Qui un gruppo di giovani aveva organizzato delle serate bandistiche: la prima volta il concerto venne disturbato dalla pioggia e gli organizzatori si ripromisero di invitarci in un'altra occasione. E così fu.

Di particolare interesse ed importanza fu la partecipazione a Peschiera sul Garda al 150° anniversario della presa della cittadina nella prima guerra d'indipendenza del 1848. Fu una manifestazione ricca di personaggi e costumi.

Se in Veneto abbiamo una lunga lista di presenze, mancano invece nel nostro, "album" dei ricordi legati ad altre regioni italiane. Un'unica volta abbiamo varcato i confini del Triveneto, nell'ormai lontano 1985 per andare a Milano.

Fummo presenti in quell'anno al Carnevale Ambrosiano assieme alla compagnia Lampo di Muggia. Di memorabile? La sosta al motel Agip, con la grande abbuffata della colazione mattutina.

Le barriere confìnarie sono state per molti anni un "blocco reale" per i triestini. Dapprima c'erano, gli impedimenti posti dal governo yugoslavo, oggi, invece, c'è una maggiore 1ibertà di movimento ma i nuovi stati di Slovenia e Croazia (ed in particolare quest'ultima) si dibattono in problemi economici.

Così la nostra presenza in Istria è stata richiesta (ed accordata) soltanto due volte, in anni lontani. La prima volta fummo a Pirano e Portorose (1984), la seconda a Torre, nei pressi di Parenzo, per una rassegna di bande, nel 1987.

Ci sono sempre stati molti contatti con le province di Udine e Gorizia anche se, nella prima, troviamo qualche...ostacolo. Ebbene sì, c'è sempre quel pizzico di " campanilismo ", di antagonismo fra friulani e triestini, anche se poi, a conti fatti, la musica ci unisce…

Sta di fatto che " di qua da l'aghe " è meglio presentare il nostro poutpourri di canzoni triestine come …delle generiche musiche folkloristiche! Tanto poi durante il pezzo, tutti si mettono a cantare...

Il primo contatto con il Friuli avvenne nel 1982: fummo invitati, tramite le compagnie muggesane al carnevale di Lignano. E qui tornammo sia l'anno seguente che, in periodo più recente, nel 1998.

Udine, capoluogo e roccaforte dell'antinomia, ci ha accolto più volte: la prima nel 1986, per un concerto nella piazza San Giacomo, poi nel '95, nel corso delle manife-stazioni "Friuli DOC". In quest'ultima occasione ci furono dei ...simpatici udinesi che si misero a succhiare limoni sotto il palco per provocare I' abbondante salivazione dei suonatori.

Ma a parte questo "scherzetto", i consensi furono sempre entusiastici e tangibili!

Siamo stati invitati ad una rassegna bandistica a Lavariano nel'96 mentre sono diventate ormai tradizionali le nostre uscite ad Aiello, iniziate nel 1995, in occasione della sagra di San Carlo, patrono della località, che proseguono a tutt'oggi.

In anni recenti siamo stati a Tarvisio per far da contorno alle gare sciistiche dei dipendenti regionali.

Per la vicinanza al capoluogo regionale (e forse anche per maggiori affinità elettive) siamo spesso in contatto che le varie realtà del Goriziano.

Abbiamo iniziato già nel 1980 a presenziare alla parata internazionale di Gorizia alla quale abbiamo partecipato per più anni.

Ma altri concerti hanno avuto luogo negli anni '80 a Mossa e San Floriano del Collio mentre, in tema di vino, abbiamo allietato nel '99 la festa per i 500 anni della cantina di Villanova di Farra d' Isonzo.

Ma la località dove ci rechiamo da maggior tempo è Giassico, paesotto al confine con la provincia di Udine. Qui si svolge, ad agosto, la festa per il genetliaco di Francesco Giuseppe. Qui aleggia, anche se con toni " più seriosi " lo spirito delle rievocazioni carinziane. C'è, è vero, una maggiore esposizione di quadri e foto del " nostro povero Franz " ad uso e consumo di nostalgici turisti; non mancano odori e sapori più mediterranei compresi quelli balcanici, come i cevapèièi, ed al posto dei fiumi di birra si stappano bottiglie e bottiglie di vino: ma, signori miei, siamo ad un passo dal Collio! Eppure quando arriva la Refolo, con le sue divise "storiche" senti palpabile, il fremito fra la folla. E allora come mancare?

La Refolo, in questo quarto di secolo, è riuscita ad imporsi all'attenzione della propria città grazie ad una capillare presenza in manifestazioni, ricorrenze, vari momenti di aggregazione nei quali ha portato fra la gente quell'allegria che solo la musica bandistica può arrecare.

Questo costante contatto con Trieste si è trasformato, negli anni, in un impegno al limite del sociale, un obbligo con noi stessi e con gli "altri" per non far mai mancare la musica laddove questa ci venisse richiesta.

Naturalmente è quasi impossibile ricordare qui tutti gli "eventi" cui abbiamo partecipato in questo lungo lasso di tempo. Ci limiteremo pertanto a rammentare solo alcuni momenti o manifestazioni che, negli anni, hanno lasciato un segno particolare.

Non possiamo, innanzi tutto, dimenticare le nostre quasi regolari presenze fra gli anziani all' ITIS ed alla "Casa Serena" o, fino a qualche anno fa, tra gli ospiti dell'Istituto per ciechi " Rittmeyer ".

Ci sono poi le manifestazioni natalizie, un impegno che si è consolidato negli anni e, soprattutto, si è frazionato in varie presenze, in date diverse, tanto che le nostre attività si snodano lungo tutto il mese di dicembre ed i primi giorni di gennaio. S'inizia ai primi di dicembre con l'arrivo dalla Austria dell' albero di Natale in Piazza Goldoni; qui spesso abbiamo suonato assieme ad una banda austriaca.

Si prosegue in quelle stesse giornate con delle presenze musicali in viale XX settembre ed a Servola.

Dal 1999, cercando di sopperire alla mancanza di manifestazioni, un tempo organizzate dal Comune di Trieste , abbiamo " creato " un concerto natalizio presso il Teatro della Chiesa di S. Maria Maggiore.

Vedremo nei prossimi anni se l'idea e qualche appoggio esterno potranno dare i frutti sperati.

Il "tour" natalizio si conclude il 5 o 6 gennaio con il concerto al Tergesteo. In realtà queste esecuzioni iniziarono negli anni '80, all'aperto, in piazza dell'Unità.

Poi nel 1985 e 1986 fummo costretti, causa il maltempo, a ripararci nella galleria: da allora è nostra tradizione augurare da quel posto " Buon Anno " alla città.

Se questi impegni si rinnovano di anno in anno, ci sono poi delle ricorrenze e delle commemorazioni nelle quali è richiesta la nostra presenza.

Abbiamo cominciato questi servizi particolari nel 1984 durante la fiaccolata commemorativa per i 30 anni del ritorno dell'Italia a Trieste. In quell'occasione, su espresso invito, degli organizzatori, ci limitammo a suonare ""marcette" anonime tra cui la notissima ed allegra ""Monte Rosa". Secondo il "quarto potere" ( leggi "cronista del Piccolo" ) "una tale musica non era però adatta alla manifestazione…" Chissà che cosa aveva in mente quella sera il giornalista…

Nel 1996 abbiamo partecipato alla manifestazione per il restauro del monumento a Giuseppe Verdi in piazza San Giovanni. In quell'occasione abbiamo riproposto al pubblico, in forma rievocativa, un fatto realmente accaduto nel corso dell'inaugurazione novant'anni prima: nel 1906 il primo clarinetto della banda presente si portò inaspettatamente dinanzi al monumento ed iniziò in " assolo " il " Va pensiero " dal Nabucco; dopo le prime note s'unì a lui tutto il complesso. Così, in questa seconda inaugurazione, il nostro primo clarinetto Claudio Belci ha rievocato il fatto iniziando da solo quel pezzo, un tempo proibito dalla gendarmeria imperial regia.

Più volte siamo stati invitati nei ricreatori comunali nell'occasione di manifestazioni o anniversari.

Dal 1993 abbiamo iniziato la collaborazione con i Vigili Urbani della nostra città, divenendo, in sostanza, una rappresentanza di quell'organismo in occasione di cerimonie ufficiali.

L' amore per tutto quello che corre sulle rotaie del maestro Benolli ha fatto sì che fossimo presenti sia in occasione di viaggi speciali con i treni d'epoca che a feste di anniversario, come quelle per i 90 anni del tram di Opicina (1992) o l'inaugurazione della restaurata stazione di Miramare.

Per restare nelle vicinanze di Trieste ricorderemo un concerto a Bottazzo in Val Rosandra ed un altro, forse da Guinness, in fondo alla Grotta Gigante ( 1985 ). In quell'occasione, mentre i giovani si lagnavano per la "faticaccia" di dover portare il proprio strumento dapprima fino in fondo alla grotta e di dover compiere, a fine concerto, la relativa risalita, l'anzianotto Rudi Radovini mise in spalla il "basso" e via! Ed i giovani dovettero zittirsi.

Diciamo subito che per il nostro villaggio d'origine c'è sempre stato un occhio di riguardo, anche se, in anni passati, non siamo stati molto ….ricambiati.

Alla fine degli anni '70 fu proprio la Refolo (come già ricordato all’inizio) a prendere in mano le sorti del Carnevale Servolano ma, soprattutto, dell'unico spazio pubblico del villaggio : il cinema - teatro.

Conclusa quell'esperienza, fummo spesso presenti a Servola in varie occasioni : a " Servola Estate ", la sagra nell'ex cinema all'aperto, nel 1985, ed in seguito alle celebrazioni per i 150 anni della posa della prima pietra della chiesa di S. Lorenzo. Abbiamo suonato in manifestazioni natalizie o per la ricorrenza di san Nicolò, in vari anni, fino ad oggi.

Nel 1995, con la collaborazione dell'associazione "Servola Insieme" e della compagnia muggesana dei "Mandrioi" , festeggiammo sul colle il nostro ventennale di vita con un concerto nel campetto della chiesa ed una mostra presso il Dom "J. Ukmar". In quell'occasione erano presenti anche gli sbandieratori del Rione Bianco di Faenza. Il caso volle che nella giornata di domenica fosse presente a Servola l'allora vescovo di Trieste mons. Bellomi per la presentazione del nuovo parroco, don Luciano. Ed anche lui ebbe il suo bel concertino.

La Refolo è nata con il carnevale di Servola: è logico quindi che i grandi impegni del nostro complesso giungano proprio in quel periodo.

Già da prima della nostra costituzione ci siamo impegnati nel portare l' "annuncio" del Carnevale per le vie di Trieste la penultima domenica, quella prima della settimana grassa.

La manifestazione ha inizio sulla via del Teatro Romano e, dopo un giro nel Borgo Teresiano, si conclude in piazza dell' Unità, nel momento del maggior afflusso dei"triestini, quelli del "listòn" domenicale.

Ma gli impegni più grossi arrivano nei giorni seguenti. Con "Servola insieme", dal '91, siamo presenti nella mattinata del giovedì grasso alla sfilata delle scuole per le vie del borgo. E sempre a Servola, durante il Carnevale, usciamo a richiesta (ma talvolta anche "a sorpresa") nelle varie serate.

E poi arriva Muggia: la nostra collaborazione è iniziata con la compagnia degli "Spazzacamini". Scioltosi questo gruppo, ci siamo "imbarcati" nell'avventura con i "Mandrioi" con i quali c'è un rapporto di collaborazione che va al di là del solo periodo Carnevalesco. Ed in più, a fare da collante fra noi e loro, c'è simpatia ed amicizia.

Nel programma statutario della Refolo si fa riferimento anche ad attività artistiche a tutto tondo. C'era in effetti in quegli anni, fra i fondatori, il desiderio di spaziare in ambiti diversi da quello bandistico.

L'occasione di formare un gruppo teatrale arrivò con la possibilità di poter operare nel cinema - teatro di Servola.

Qui organizzammo i balli carnevaleschi ma demmo anche vita, autonomamente, ad una rassegna di teatro dialettale. Su questa base, in anni successivi, le varie compagnie amatoriali triestine dettero vita dapprima alla stagione teatrale in via Ananian ed in seguito fondarono l'Associazione "Armonia" .

In realtà, fino a quel periodo, le varie compagnie o avevano un proprio teatro o si adattavano a sostenere singole recite a proprie spese, in occasioni particolari ma senza un programma prestabilito. Se ancor oggi il teatro in dialetto è considerato di seconda categoria, la mancanza, a quei tempi, di una stagione regolare, allontanava ancor più il pubblico triestino da questo genere.

Con il beneplacito di Sergio Fornasaro, grande " capo" della struttura servolana, demmo vita alla rassegna che divenne un appuntamento fisso per il pubblico servolano e triestino e, certamente, questa iniziativa contribuì alla rinascita del genere dialettale in città.

All'interno della Refolo si formò così una compagnia filodrammatica diretta da Mario Fraschilla, compagnia che portò ulteriori consensi al nostro gruppo.

Questa sezione non ebbe vita facile. Dopo le rassegne del 1977 e '78, si dovette sospendere quella dell'anno successivo per mancanza di attori. Vennero cosi in aiuto alcuni bandisti che diventarono, per necessità, dei teatranti e nel 1980 venne messa in scena la commedia " Via del Muraglione" con ben 18 personaggi.

L'anno successivo, con un gruppo più ristretto, la compagnia partecipò alla IVª rassegna, ormai trasferitasi definitivamente in via Ananian, con " Dedicado a Lori…", testo e regia di Mario Fraschilla.

Poi, per vari motivi, nulla più. Ma il consuntivo di questa attività non è assolutamente, ancor oggi, da considerare fallimentare. Fra gli attori di quel tempo, Roberto Danese, è oggi apprezzato conduttore dell'emittente televisiva " Tele 4 ". Ed aveva cominciato con noi…..

Nel 1985 decidemmo di festeggiare "alla grande" i 10 anni della nostra costituzione e, facendo "carte false (ma soprattutto un prestito bancario!), ci buttammo in quest'avventura.

Venne " recuperato " il sottoscritto, che da alcuni anni si era allontanato dal gruppo causa impegni dapprima teatrali e poi televisivi , per il "contatto con il pubblico" durante le varie manifestazioni .

L' anniversario venne celebrato nelle giornate del 15 e 16 settembre 1985. Sabato pomeriggio si svolse dapprima un incontro al confine di Rabuiese dove giunse la banda di Pirano mentre erano ad attenderla, al di qua del confine, la banda della polizia di Klagenfurt e la nostra.

A questi tre complessi si aggiunsero poi la banda "Rosade Furlane" di Ara di Tricesimo e quella dei Ricreatori Comunali di Trieste. Tutti e 5 i gruppi sfilarono dalla stazione Marittima alla piazza Unità dove i vari gruppi si esibirono in brevi concerti.

Domenica mattina ci fu dapprima l'incontro nella sala del Consiglio comunale fra il sindaco di Klagenfurt e quello di Trieste alla presenza dei due gruppi bandistici e poi i vari messaggi di saluto, tradotti in simultanea (ma con grandi sudori) da una nostra amica berlinese.

L'arrivo della banda carinziana in piazza fu accolto con grande entusiasmo da tutto il pubblico mentre i più anziani, nel sentire quelle musiche e nel vedere quelle divise, furono colti, dapprima , da un attimo di sconcerto poi da vera commozione: erano passati 70 anni dal giorno in cui una banda militare austriaca era entrata, allegramente, in quella piazza.

Il clou della ricorrenza ebbe luogo al ridotto del teatro Verdi dove tennero i loro concerti, oltre alla banda Refolo, la banda di Klagenfurt e quella dei Ricreatori Comunali.

La giornata si concluse in forma privata, con gli amici carinziani, all'insegna di vari discorsi, scambi di doni, ma soprattutto grandi libagioni ed entusiastici " Prosit " in un ristorante di Monrupino. Per noi tutti era un finale in crescendo: lo festeggiammo a dovere !

Ma quella manifestazione. quasi tutta "organizzata in proprio" ebbe un notevole riscontro in città e, siamo sicuri, fu di stimolo ad altri enti, pubblici e privati, per "darsi una mossa", togliere Trieste dal diffuso torpore che aleggiava nella città in quegli anni.

Per una banda avere un posto dove provare è non solo utile ma decisamente indispensabile. Il posto di proprietà comunale, lo trovammo subito, nel 1976. Era (ed è) una casetta con giardino in via dei Vigneti a Servola. Agli inizi questo fabbricato fu davvero una manna: nonostante i suoi (scarsi) 30 metri quadrati era quanto di meglio il nostro gruppo potesse desiderare.

E poi, in quegli anni. eravamo in numero minore, molti erano ancora piccoli, quelli già grandi erano ancora magri.

Col passare degli anni i 30 metri si sono... ristretti.

Anche se quella di via Vigneti 105 resta la nostra sede storica, abbiamo dovuto cercar casa, in questi ultimi anni, per poter veramente provare in tranquillità, con uno spazio accessibile e confortevole.

Abbiamo trovato ospitalità in un seminterrato della " Casa dell'emigrante ", il complesso scolastico di via Svevo. Abbiamo restaurato il luogo ed oggi i bandisti sanno che alle prove non si suda o si muore dal freddo, secondo le stagioni.

Se, come avete visto, abbiamo cercato di raggruppare il quarto di secolo d'attività in diversi capitoli, ci sono alcuni aneddoti che esulano da ogni possibile sistemazione e quindi necessitano di un cenno particolare.

VIA RONCHETO 88

E' un anonimo indirizzo di Servola? Certamente, ma nei primi anni della nostra associazione quel condominio poteva essere considerato una vera e propria roccaforte della "Refolo". Qui abitavano due soci fondatori, altri soci e numerosi bandisti. Il numero di "Refoli" cresceva calcolando tutti coloro che partecipavano alle sfilate carnevalesche. Insomma quasi il 50 % di residenti aveva a che fare con la nostra banda.

Da ricordare che, in quella casa, abitava anche Sergio Tendella, recentemente scomparso, colui che disegnò il primo logo e gli altri simboli della banda ancora oggi in uso.

CARNEVALE FRA REALTA' E FINZIONE

Come possiamo inserire sistematicamente in un capitolo il ricordo di un carnevale, quello muggesano dell' 88. in cui Vinicio Divo fece tutto il percorso in carrozzina? Ma bisogna raccontare le cose da un punto di vista particolare. Il sottoscritto. quell' anno, si destreggiava nel fare il cronista volante per TELE ANTENNA ed era destinato ad interviste all'aperto, estemporanee e, possibilmente, ridicole.

Durante la sfilata si affaccia il gruppo dei Mandrioi ed io mi preparo alle consuete domandine. Da lontano scorgo la Refolo con costumi da sciatori ed in prima fila, su una carrozzina, il presidente. Chiedo la linea ai colleghi e mi "fiondo" su Vinicio, pensando di trovarmi di fronte ad una simpatica gag. "Dimmi- consueta domanda stupidissima- hai dovuto immedesimarti molto in questa parte ? " Ciò , ara - risponde Vinicio - che go sul serio la gamba in gesso ! " Così continuiamo per un po' , io sempre convinto che Divo mi stia prendendo in giro mentre i colleghi mi supportano con altre insinuazioni.

Solo qualche mese dopo venni a sapere del suo reale incidente con la moto e della reale ingessatura.

OGGI SPOSI… (ED IN SEGUITO)

Per tradizione la banda è sempre presente quando un suo componente si sposa.

Così la Refolo fu ovviamente presente al matrimonio del maestro Benolli e signora, tutta al completo con Davide per l'occasione vestito da chauffeur stile William Holden in " Viale del tramonto ".

Quello che Cesarina non perdona ancora oggi a Fabio è il fatto di aver dovuto lasciare il viaggio di nozze per un concerto a San Fioriano del ColIio solo 5 giorni dopo la cerimonia.

Il record fu raggiunto pochi mesi dopo per il matrimonio di Claudio Belci: 9 bandisti con il furgone beige appena comprato dal gruppo, intra-presero il viaggio sino a Gallipoli e furono raggiunti a Lecce da Carmelo Prete, giunto sino lì con il treno. L'unica sosta fu quella di Torchiarolo, in casa di Cesarina, per la notte. Del viaggio di ritorno ci sono pochi ricordi a causa degli effetti postumi del vino del Salento.

E dopo il matrimonio, naturalmente, nascono i figli.

Il giorno della nascita della primogenita, Benolli era presente non al Burlo ma in piazza dell'Unità per un concerto estivo.

Idem per la secondogenita: dall'ospedale la " povera " Cesarina sentiva suonare " Wien bleibt Wien " dal piazzale della chiesa di Servola, dove si stava svolgendo un concerto della Refolo.

SUL PICCOLO E GRANDE SCHERMO

Più volte la banda è stata presente sia in tv che alla radio od al cinema.

Ricordiamo innanzitutto una registrazione alla Standa nell' 88 per il "Gioco del 9" su Canale 5, ma per la "par condicio", abbiamo anche partecipato alla trasmissione radiofonica " Viva la radio " in diretta da Bibione con Lino Banfi sulle reti RAI.

La partecipazione più importante è stata quella di un nostro gruppo di 12 bandisti al film di Bigas Luna " La femme du chambre du Titanic ", girato a Trieste nel '97. In quell'occasione, per motivi d'ambientazione, i nostri "attori" vestirono una divisa stile " esercito della salvezza " dei primi '900.

Pochi giorni dopo registrammo, invece, un pezzo video. alla "Sacra Hostaria": si trattava di un documentario destinato ai giuliani nel mondo.

ITALIA - FRANCIA al GREZAR ovvero "COME CONOBBI PLATINI"

Chi non conosce Michel Platini, campione del pallone ed oggi dirigente della federazione calcistica francese ?

Lo abbiamo conosciuto anche noi, anzi abbiamo anche parlato con lui ! Il fatto ? E’ presto detto...

Stadio Grezar, incontro di alto livello, un'amichevole Italia - Francia nel 1992, non importa il risultato.

Ci viene richiesto di suonare, oltre a vari pezzi, anche gli inni nazionali. Noi ce la mettiamo tutta ed attacchiamo con la "Marsigliese". Finito questo inno stiamo per iniziare "Fratelli d'Italia " quando Platini, che si trovava nelle vicinanze del complesso, si gira e rivolto al maestro, stizzito esclama: " Avete tagliato un pezzo ! "

Aveva ragione lui. Una magra da non credere …ma almeno con Platini abbiamo anche parlato !

LA REFOLO...A SCUOLA

Da qualche anno la banda si è posta un obiettivo didattico: quello di creare una "mentalità musicale" anche attraverso la presenza nelle scuole materne ed elementari rionali e cittadine. In queste "lezioni" vengono presentati i vari strumenti, il loro funzionamento, i diversi suoni e dei pezzi d’assieme.

La Refolo è stata presente nelle scuole materne comunali dove i ragazzi hanno ascoltato le poche parole ed i tanti suoni

Un ricordo di Claudio Belci

Quando, nell'ormai lontano 1974 lasciavo la città per il servizio militare, ed alla stazione, la prima avanguardia di quella che poi sarebbe divenuta l'odierna BANDA REFOLO, venne a salutarmi musicalmente, non avrei mai creduto che in seguito avremmo percorso tanti anni assieme e che ne percorreremo sicuramente altrettanti.

Sono stati anni durante i quali periodi difficili si sono alternati a periodi più tranquilli, anni in cui si sono visti arrivare ed andare una infinità di componenti, quasi tutti totalmente digiuni di nozioni musicali per i quali la nostra scuola di musica è stata la base per l'apprendimento della teoria musicale e dell'uso dei vari strumenti bandistici.

Casualmente ogni tanto, nel mio girovagare per la città incontro qualcuno di questi ex bandisti che ricordano indistintamente con nostalgia i bei tempi passati all'interno del Complesso bandistico: qualcuno, stimolato, riprende l'attività musicale.

Il segreto di questa nostalgia dipende che nel nostro complesso, ci sentiamo come una famiglia e tutti allo stesso livello, a cominciare dal maestro fino all'ultimo arrivato perché bisogna ricordare che abbiamo da imparare da tutti e nel campo musicale non si è mai finito di apprendere, specie per noi che siamo dei dilettanti.

Ritornando a quella citata esibizione alla stazione ferroviaria da allora è rimasto uso accompagnare alla partenza ogni componente della banda che parte per il servizio militare. Quando fu il turno di Renato, mentre stava salendo sul treno gli diedi un foglietto affinché si ricordasse dei suoi amici della banda nel quale avevo scritto alcuni versi che, se non ricordo male recitavano così.

                                                                                                     

Quando in stazion te senti la REFOLO sonar

vol dir che un de lori parti per militar.

Stavolta xe Renato el primo mi bemol

che za domani subito el lustrerà el paiòl.

Ma el paiòl de cossa? Ma de una betolina

perchè se no savè i lo ga ciamà in Marina!

Xe longhi tanti mesi ma i paserà in un lampo

anzi come un REFOLO e presto te sarà

con noi de novo in campo.

Coragio "Benny Goodman" : morbin e mai paura

che con domani sera te sarà za in montura !

 

(Claudio Belci ,socio fondatore e primo clarinetto della Refolo, è il maestro sostituto del complesso dalla sua nascita)

horizontal rule

 

IL MAESTRO FABIO BENOLLI

Il nostro maestro nasce a Servola nel 1953. Ancora studente si appassiona alla ricerca e collezio-nismo storico e si dedica agli aspetti folcloristici del proprio rione nell' ambito del circolo culturale "Brombara". E' infatti, nel 1971, fra i promotori della rievocazione storica per il centenario dell' apertura dell' ufficio postale di Servola.

Sempre in quegli anni prende contatto con i giovani della banda del Ricreatorio Gentilli e da quel momento nasce in lui la passione per la musica. Dapprima si dedica al clarinetto, poi, al conservatorio, studia trombone e prende il diploma di teoria e solfeggio.

In quegli anni viene scelto come guida della banda ed ancor oggi, nonostante gli impegni di lavoro, è sempre presente a tutte le manifestazioni.

Non abbiamo citato, volutamente, le nostre partecipazioni a sagre e feste rionali che, da sole, formerebbero un elenco lunghissimo e poco interessante, tanto…siamo stati dappertutto!

Vorremmo invece ricordare i nostri continui impegni in ambito religioso. Da alcuni anni c'è un ritorno alle forme liturgiche pubbliche, messe da parte per molto tempo. Così siamo spesso chiamati ad accompagnare le processioni rionali, espressione di una religiosità popolare che accomuna i parrocchiani e li fa sentire maggiormente come parte di un'unica entità.

 

 

Già dai primi anni di attività abbiamo aperto la processione di Gretta, più avanti quelle di Servola di Sant'Antonio Vecchio. Da alcuni anni siamo regolarmente presenti al Villaggio del Pescatore, dove, finita la parte religiosa, continuiamo con un concerto di ben altro tenore.

Ma siamo anche orgogliosi di aver iniziato a collaborare, nel 1995, con la comunità della Chiesa di San Nicolò sulle Rive. Quella dei greco-ortodossi è, infatti, una chiesa cristiana presente ormai da secoli a Trieste, parte integrante, per vari motivi, della storia cittadina.

Ci rende fieri del nostro servizio l'essere stati "richiesti" da questa comunità. Qui siamo presenti il venerdì santo ed in altre occasioni religiose con musiche della tradizione greca.

Anche questo impegno fa parte di quel servizio che abbiamo scelto di compiere nei confronti della nostra città.

Servola ha sempre cercato di distinguersi dagli altri rioni cittadini, mantenendo usi e costumi locali. Ancor oggi nel villaggio si respira un'aria paesana, del tutto particolare.

Questa autonomia dalla città ha portato, negli anni, alla formazione di gruppi associativi specifici come il "Dom J. Ukmar" ed il "Circolo I. Grbec", ambedue espressione della comunità slovena presente nella località.

Ci sono poi il "Circolo Brombara", vicino alla parrocchia, ed altri circoli minori.

Ci sono state anche, in anni passati, delle società sportive, prima fra tutte la "Servolana" che aveva un suo campo all'aperto per la pallacanestro proprio nel centro di Servola. Oggi questo sodalizio, pur mantenendo una sede nel paese, ha scelto altri lidi.

Per coordinare tutte queste realtà locali nacque nel 1967 l'associazione "Pro Loco Servola", rimasta per una ventina d'anni il punto di riferimento d’ ogni attività paesana. Per vari motivi questa si sciolse ed il suo posto venne preso, in parte, dall'associazione "Cornelio Silvula" che concluse la sua attività in un quinquennio.

Così nel 1991 ebbe vita l'associazione "Servola insieme" che raccoglie sia la componente commerciale che quella culturale rionale.

A questa associazione si deve l'organizzazione annuale del carnevale e di altre manifestazioni stagionali.

Ha inoltre realizzato pubblicazioni ed opuscoli, ha bandito concorsi letterari, ha insomma cercato di movimentare la vita di Servola in forma positiva.

Attualmente il Comune di Trieste sta attuando la ricostruzione del cinema teatro del villaggio la cui gestione verrà affidata, con convenzione, a questa associazione.

Muggia è conosciuta da tutti, oltre che per le bellezze architettoniche di chiara matrice veneta, anche per il suo fantasmagorico carnevale che impegna, in vario modo, l’intera cittadina nei primi mesi dell’anno.

I vari gruppi si auto denominano "Compagnie". Ciò è dovuto al fatto che, già prima della II guerra mondiale, "clape" di amici (o, con termine nostrano, "Compagnie") che avevano luoghi fissi di ritrovo, iniziarono a festeggiare il carnevale cercavano il più possibile di vestirsi su temi prefissati e giravano per le strade del borgo accompagnati da musicanti. In molti casi il travestimento era dato soltanto da un naso finto ed una giacca rivoltata...

Con queste compagini spontanee e con la loro voglia di divertirsi insieme, nacque il moderno carnevale muggesano, la cui data d’inizio è quella del 1954.

Come per altri gruppi, anche questo nasce per caso. Si dice che all’uscita dal veglione di capodanno 1972 (si può immaginare con quanta ...sobrietà in corpo!) un gruppo di amici decidesse di fare una "matada" per il carnevale. A questa piccola schiera si aggiunse un altro gruppo di "fuorusciti" dalla compagnia Brivido.

E nacquero i Mandrioi, termine dialettale per indicare il maggiolino o, con termine scientifico, la cetonia dorata.

Ma il "maggiolino" è anche il nome della ben nota auto Volkswagen che, quanto mai sgangherata, sembra appartenesse ad uno di questi fondatori. Gli amici muggesani, nel loro libro rievocativo del venticinquennale, hanno un po’ ingentilito la faccenda del nome affermando che esso (...) si identificava con quell’ insetto grazioso che a maggio vola di fiore in fiore e dopo aver fatto un "poco de carneval" se ne va in quanto la sua funzione è finita (..).

E così proseguono: (...) ovviamente i mandrioi non se ne vanno ed il loro carnevale non si limita al solo mese di febbraio (...).

Dal 1986 con la sfilata sul tema "Te ga paura?" la Refolo ha incrociato le sue sorti con quelle della compagnia.

Inoltre ci sono stati dei successi dovuti proprio alla nostra banda. Ricordiamo Frankenstein impersonato dal nostro mazziere Bruno Skerl che ricevette il premio "Maschera singola" proprio in quella prima edizione.

Come complesso musicale la Refolo ha vinto il primo premio nel 1990 (con un costume da soldatini di stagno inserito nel tema "Distudemo la TV e zoghemo de più"), nel 1993 (con il tema "20.000 beghe sotto i mari" quando intonarono come leit motiv della sfilata "Yellow Submarine" dei Beatles ) e nel 1998 con il tema "vive la France".

Bruno Skerl ha inoltre vinto, come mazziere, nel Carnevale 2000, il premio "Massucola" (soprannome del mitico "mazziere" del '’Ongia".

I rapporti Refolo - Mandrioi vanno però al di là del solo periodo carnevalesco e non mancano le presenze "incrociate" in cene sociali e nelle gite.

E ricordiamo, come un vero segno di amicizia, l’allestimento e la gestione operativa dello stand gastronomico a Servola per i festeggiamenti del ventennale.

"Ma te se imagini, i mujesani a Servola?" Se questa non è amicizia...

Dopo gli inizi stentati, i primi anni di "vacche magre", verso la fine degli anni '70 riuscimmo finalmente a pensare ad una divisa che potesse distinguerci dagli altri complessi ed essere, insieme alla nostra musica, un aspetto identificabile e caratteristico della banda.

Le idee furono molteplici ma non tutte realizzabili. Nell'ottica di un recupero delle tradizioni locali, avremmo voluto indirizzarci verso un costume popolare triestino ma questo, purtroppo, non esiste o non è stato storicamente tramandato.

Così pensammo ad una divisa di foggia militare, da parata, che appartenesse invece alla tradizione mitteleuropea del XIX e XX secolo.

La nostra divisa si compone di un berretto rigido detto "ciacco", una giacca scura e calzoni rossi, con uno stacco di colori che crea immediatamente un colpo d'occhio generale veramente godibile.

Riguardo al "ciacco" occorre ricordare che i nostri berretti provengono da Vienna e vengono ancor oggi realizzati nell'unico laboratorio artigianale del feltro esistente nella capitale danubiana; è la ditta Hans Masur che vanta come anno di fondazione il 1865 ed era, a quei tempi, fornitrice dell' imperial - regio esercito austro-ungarico.

Nel corso degli anni, per i molteplici impegni cui siamo chiamati, abbiamo dovuto adottare una divisa estiva (con berretto bianco a visiera , camicia azzurra e calzoni blu) ed un'uniforme più moderna con giacca e calzoni blu, più consona ad alcuni concerti "seri". Si è tentato di adottare anche una divisa con giacca bianca, molto elegante ed appariscente ma.... i risultati sono stati disastrosi. E le giacche bianche sono rimaste nei guardaroba della sede.

SUONATORI DELLA BANDA  " REFOLO " 01.10.1975 - 29.09.1976  in ordine alfabetico :                                                  

GIANFRANCO COMEL

ABRAMI PAOLO  

BARBO ALESSIA  

BELCI CLAUDIO

BONIFACIO LUCIO

BRESCIA ELISABETTA

BUSAN ROBERTO  

CATTUNAR LICIA  

CETTOLO ERVINO  

COLOMBETTA ANTONELLA  

CREVATIN REMIGIO  

DEGRASSI NINO  

DIVO VINICIO

FERLUGA GIORGIO  

FRASCHILLA MARIO  

GAVINELLI GIULIANO

GREGORI CRISTINA  

LA NEVE ALESSANDRA

LISTUZZI CESARINA

MACOR GIULIO

MARGIORE MANUELA  

MIANI SILVIO  

MUCHA FRANCO

PERCO BEATRICE  

PEROSSA ROBERTO  

PINCETTI ELISABETTA  

PREGARA ARRIGO  

RADIN LUCIANO  

ROCCA PAOLO  

SKERL BRUNO  

STOCOVAZ TIZIANA  

TUCCI FABIO  

VENIER SERGIO  

ZEROVAZ DARIO  

 ZEROVAZ ELENA  

 ZEROVAZ FULVIO  

 ZUDICH VITTORIO  

 ZULINI MASSIMO  

ZULINI DIEGO  

 ZUPIN FRANCO

horizontal rule

                                                                        LE NOSTRE USCITE

1976

18 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale di Servola -  Sfilata - Prima Uscita

29 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale di Servola  - Sfilata Carri Allegorici

01 MAGGIO TRIESTE Sagra - Concerto

27 GIUGNO TRIESTE Stazione Campo Marzio 70° Anniv. Transalpina - Concerto

29 GIUGNO TRIESTE Sagra - Concerto

16 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta  - Processione

18 LUGLIO TRIESTE Rupingrande Sagra Provinciale del Vino - Concerto

15 AGOSTO TRIESTE Sagra - Concerto

18 OTTOBRE TRIESTE Servola - Concerto

11 NOVEMBRE TRIESTE Ceroglie Marcia d'Autunno - Concerto

16 DICEMBRE TRIESTE Servola -Concerto di Natale

18 DICEMBRE TRIESTE Casa Serena pro Anziani - Concerto di Natale

20 DICEMBRE TRIESTE E.C.A. pro Anziani - Concerto di Natale

21 DICEMBRE TRIESTE Istituto Rittmeyer U.I.C.- Concerto di Natale

horizontal rule

1977

12 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Chiosco di carnevale - Concerto

13 FEBBRAIO TRIESTE Città Centro - Carnevale Sfilata di Apertura

17 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Carnevale Sfilata

19 FEBBRAIO TRIESTE Servola "Gara Mata"

20 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Carnevale Sfilata

22 FEBBRAIO TRIESTE Centro città - Carnevale Sfilata

02 MARZO Ceroglie Marcia Sci Cai Ts - Concerto

29 MAGGIO TRIESTE Parrocchia di Via Pagan -  Concerto

08 GIUGNO MUGGIA Centro Giovanile -  Concerto

18 GIUGNO TRIESTE Stazione Centrale -  Concerto

15 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

29 LUGLIO TRIESTE Asilo San Giusto -  Concerto

01 AGOSTO FORNI DI SOTTO (Ud) Campeggio -  Concerto

07 AGOSTO FORNI DI SOTTO (Ud) Campeggio -  Concerto

13 AGOSTO FORNI DI SOTTO (Ud) Campeggio -  Concerto

26 AGOSTO TRIESTE Piazza Unità pro Asilo S. Giusto -  Concerto

16 SETTEMBRE TRIESTE Borgo Grotta Gigante  - Concerto

23 OTTOBRE TRIESTE Malchina Sci CAI XXX Ottobre  - Concerto

13 NOVEMBRE TRIESTE Visogliano Marcia "Carsolina" -  Concerto

16 NOVEMBRE TRIESTE Viale XX Settembre -  Concerto

28 DICEMBRE TRIESTE Casa Serena -  Concerto

horizontal rule

1978

29 GENNAIO TRIESTE Tergesteo Carnevale

30 GENNAIO TRIESTE Servola - Carnevale Scuole Materne

01 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Carnevale Scuole elementari

02 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Sfilate per il rione

03 GENNAIO TRIESTE Servola - Piazza Goldoni

04 GENNAIO TRIESTE Servola - Piazza Goldoni

05 GENNAIO TRIESTE Servola - Piazza Goldoni

06 GENNAIO TRIESTE Servola - Piazza Goldoni

07 GENNAIO TRIESTE Servola - Piazza Goldoni

09 APRILE TRIESTE Val Rosandra - Bottazzo

07 MAGGIO TRIESTE Borgo San Sergio - Sagra

17 MAGGIO TRIESTE al "Piccolo" in notturna

21 MAGGIO TRIESTE Servola

24 MAGGIO TRIESTE Stazione Marittima - Amerigo Vespucci

26 MAGGIO TRIESTE Stazione Marittima

27 MAGGIO UDINE Villa Manin di Passariano

28 MAGGIO TRIESTE Servola

18 GIUGNO TRIESTE Sagra a San Luigi

21 GIUGNO TRIESTE Sagra a San Luigi

12 LUGLIO TRIESTE Sagra Roiano

16 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta

21 LUGLIO TRIESTE Concertino al Palutan

30 LUGLIO TRIESTE Sagra - Trattoria al Floricoltore Via Costalunga

05 AGOSTO VAL RESIA (Udine)

06 AGOSTO DOGNA (Udine)

07 AGOSTO FORNI DI SOTTO (Ud)

13 AGOSTO TRIESTE Sagra della Sardella

14 AGOSTO TRIESTE Sagra della Sardella

15 AGOSTO TRIESTE Sagra della Sardella

23 AGOSTO TRIESTE Malchina SCI CAI XXX Ottobre

01 SETTEMBRE TRIESTE Sagra a Giarizzole

02 SETTEMBRE TRIESTE Sagra a Giarizzole

10 SETTEMBRE TRIESTE Sagra a Barcola

17 SETTEMBRE TRIESTE Concerto in Villa Haggincosta

18 SETTEMBRE TRIESTE Sagra - Triestinissima sul Carso

20 SETTEMBRE TRIESTE Sagra - Triestinissima sul Carso

horizontal rule

1979

12 FEBBRAIO TRIESTE Sede de "Il Piccolo" ore 02 -  Concerto Notturno

17 FEBBRAIO TRIESTE San Sabba - Carnevale Concerto

18 FEBBRAIO TRIESTE Città - Carnevale Sfilata di Apertura

20 FEBBRAIO TRIESTE Barcola - Carnevale Concerto

21 FEBBRAIO TRIESTE San Luigi - Carnevale Concerto

22 FEBBRAIO TRIESTE P.le Rosmini - Carnevale Concerto

23 FEBBRAIO TRIESTE San Giovanni - Carnevale Concerto

24 FEBBRAIO TRIESTE Via Ananian - Carnevale Concerto

25 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Sfilata Carri Allegorici

27 FEBBRAIO TRIESTE Città Carnevale con i Rioni Sfilata

15 MARZO TRIESTE Portaerei "SARATOGA" Concerto

06/13/20 MAGGIO TRIESTE Servola Sagra cine Estivo -  Concerto

06 GIUGNO TRIESTE Servola -  Concerto

20 GIUGNO TRIESTE S. Croce battesimo Rinaldi -  Concerto

12 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta Processione e Concerto

30 LUGLIO TRIESTE Festa del Ponziana -  Concerto

30 AGOSTO GORIZIA Parata Mondiale Folklore Sfilata

17 SETTEMBRE TRIESTE Palachiarbola pro UNICEF -  Concerto

20 SETTEMBRE UDINE Festa Despar -  Concerto

07 OTTOBRE VILLA MANIN (Udine) Treno Vaporiera -  Concerto

11 NOVEMBRE TRIESTE Visogliano Marcia d'Autunno -  Concerto

20 DICEMBRE TRIESTE Casa Serena pro Anziani -  Concerto natalizio

horizontal rule

1980

10 FEBBRAIO TRIESTE Corteo in Città Sfilata

15 FEBBRAIO TRIESTE San Giovanni Festa in Maschera  - Concerto

17 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Carnevale Sfilata

18 FEBBRAIO TRIESTE Festa Parrocchia San Marco -  Concerto

19 FEBBRAIO TRIESTE Città corteo di Carnevale Sfilata

05 APRILE TRIESTE Servola - Ia Sagra "dei ovi" -  Concerto

25 APRILE TRIESTE Opicina - Sagra -  Concerto

27 APRILE TRIESTE Stadio Grezar Incontro Calc. -  Concerto

11 MAGGIO TRIESTE Marcia di Primavera -  Concerto

24 MAGGIO TRIESTE Basovizza - Sagra  - Concerto

25 MAGGIO TRIESTE Basovizza - Sagra  - Concerto

01 GIUGNO TRIESTE Campo San Giacomo -  Concerto

13 GIUGNO TRIESTE Birreria Dreher -  Concerto

14 GIUGNO TRIESTE Campi Elisi -  Concerto

16 GIUGNO TRIESTE R.A.I. Via Fabio Severo -  Registrazione

19 GIUGNO TRIESTE Trattoria Via Frausin -  Concerto

26 GIUGNO TRIESTE Roiano - Sagra  - Concerto

13 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta Processione e Concerto

03/10 AGOSTO TRIESTE Festa del Ponziana  - Concerto

15/16 AGOSTO TRIESTE Sagra della Sardella Molo Pescheria -  Concerto

23 24 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropea -  Concerto

29 AGOSTO GORIZIA Festival Mondiale Folklore  - Concerto

31 AGOSTO GORIZIA Parata Mondiale Folklore -  Sfilata

12 SETTEMBRE TRIESTE Studi TV di Telequattro  - Concerto

21 SETTEMBRE TRIESTE Padriciano Sagra Acega -  Concerto

20 DICEMBRE TRIESTE Birreria Dreher -  Concerto

horizontal rule

1981

22 FEBBRAIO TRIESTE Centro Città - Carnevale Sfilata di Apertura

26 FEBBRAIO MUGGIA Apertura carnevale -  Concerto

28 FEBBRAIO TRIESTE Sabato Grasso V. d. Torri -  Monumento a Marco Caco  - Concerto

01 MARZO MUGGIA Carnevale Sfilata Carri Allegorici

02 MARZO TRIESTE Servola - Carnevale Sfilata

29 MARZO LIGNANO (Ud) Carnevale Sfilata Carri Allegorici

31 MAGGIO TRIESTE Servola festa Decennale Pancogole  - Concerto

06 GIUGNO TRIESTE Opicina Casa Disabili -  Concerto

20 GIUGNO TRIESTE Fiera Campionaria -  Concerto

14 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta -  Processione e Concerto

19 LUGLIO TRIESTE Festa del Ponziana -  Concerto

17 AGOSTO RUDA (Go) Festa Mitteleuropa  - Concerto

20 AGOSTO TRIESTE Festa Madonna d. Neve -  Concerto

24 AGOSTO GORIZIA Parata Mondiale Folklore -  Sfilata

16 OTTOBRE TRIESTE Villaggio Sereno -  Concerto

19 DICEMBRE TRIESTE Casa Serena pro Anziani -  Concerto Natalizio

horizontal rule

 

1982

14 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale Sfilata di Apertura

18 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Sfilata di Apertura

20 FEBBRAIO TRIESTE Via delle Torri Sfilata

21 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Sfilata Carri Allegorici

23 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale Sfilata

12 APRILE TRIESTE Casa Serena - Concerto

02 GIUGNO TRIESTE Piazzale San Giusto  -Concerto

05 GIUGNO TRIESTE Piazza Unità Movimento Trieste - Concerto

12 GIUGNO TRIESTE DUINO Bocciofila - Concerto

25 GIUGNO TRIESTE Giarizzole - Sagra  - Concerto

15 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta -  Processione e Concerto

04 AGOSTO MUGGIA Carnevale Estivo -  Concerto

07 AGOSTO VILLACO (Carinzia Austria) Kirchtag - Sfilata Folkloristica

15 AGOSTO TRIESTE Festa del Ponziana -  Concerto

22 AGOSTO RUDA (Go) Festa Mitteleuropa - Concerto

29 AGOSTO GORIZIA Parata Mondiale Folklore - Sfilata

02 SETTEMBRE TRIESTE Fiera - Festa del Melon  - Concerto

03 SETTEMBRE TRIESTE Fiera - Festa del Melon -  Concerto

18 DICEMBRE TRIESTE Casa Serena -  Concerto Natalizio

horizontal rule

1983

11 FEBBRAIO TRIESTE Apertura del Carnevale  - Sfilata per la città

12 FEBBRAIO TRIESTE San Giacomo - Sfilata per il Rione

23 FEBBRAIO MUGGIA Apertura del Carnevale -  Sfilata

25 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale delle Compagnie -  Sfilata Carri Allegorici

26 FEBBRAIO MUGGIA Chiusura del Carnevale -  Sfilata

23 MARZO LIGNANO (Ud) Carnevale lignanese -  Sfilata

30 APRILE GORIZIA Espomego - Mostra Concerto

22 MAGGIO TRIESTE Sagra di San Pasquale -  Concerto

23 MAGGIO TRIESTE Fiera - Sagra U.S. Triestina  - Concerto

31 MAGGIO TRIESTE Fiera - Sagra U.S. Triestina -  Concerto

04 GIUGNO TRIESTE Melara Sagra Coop. Edilizia -  Concerto

05 GIUGNO TRIESTE Melara Sagra Coop. Edilizia - Concerto

12 GIUGNO TRIESTE Domus Civica - Sagra Concerto

19 GIUGNO TRIESTE Prosecco San Nazario -  Processione e Concerto

21 GIUGNO TRIESTE San Luigi Sagra Bocciofila -  Concerto

29 GIUGNO TRIESTE Roiano Festa U.S. Roianese -  Concerto

03 LUGLIO TRIESTE Roiano Festa U.S.Roianese  - Concerto

17 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta  - Processione e Concerto

24 LUGLIO TRIESTE DUINO Sagra Bocciofila Duinese - Concerto

02 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo -  Concerto

04 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo -  Concerto

05 AGOSTO VILLACO Kirchtag - Patrono Sfilata

21 AGOSTO GIASSICO (Go) Sagra Mitteleuropa  - Sfilata e Concerto

28 AGOSTO GORIZIA Parata Mondiale Folklore  - Sfilata

08 OTTOBRE TRIESTE Piazza dell'Unità  - Concerto

18 DICEMBRE TRIESTE Centro Città -  Sfilata Natalizia

22 DICEMBRE TRIESTE E.C.A. pro anziani - Concerto

26 DICEMBRE TRIESTE O.N.P.I. pro anziani -  Concerto

horizontal rule

1984

03 GENNAIO TRIESTE Teatro Auditorium -  Concerto Augurale

08 GENNAIO TRIESTE Teatro Romano  - Concerto Augurale Nuovo Anno

26 FEBBRAIO TRIESTE Sfilata per le vie del centro  - Apertura del Carnevale

29 FEBBRAIO TRIESTE E.C.A. pro anziani -  Concerto

02 MARZO MUGGIA Carnevale -  Concerto di Apertura

04 MARZO MUGGIA Carnevale -  Sfilata dei carri allegorici

06 MARZO MUGGIA Carnevale - Premiazioni Sfilata

06 MARZO TRIESTE San Giacomo - Sfilata di Carnevale

28 MARZO TRIESTE Sede di Telequattro -  Concerto

07 APRILE TRIESTE Sagra di Prosecco -  Concerto

08 APRILE LIGNANO (Udine) Sfilata di Carnevale

05 MAGGIO TRIESTE Piazza sant' Antonio  - Concerto

20 MAGGIO TRIESTE Villa Revoltella - Sagra San Pasquale  - Concerto

24 MAGGIO TRIESTE Scuola "S. Laghi" -  Concerto

09 GIUGNO TRIESTE Sagra di Melara - Concerto

10 GIUGNO TRIESTE Sagra di Melara -  Concerto

20 GIUGNO TRIESTE Sagra di San Luigi - i Concerto

27 GIUGNO TRIESTE Sagra di Roiano -  Concerto

29 GIUGNO TRIESTE Ricreatorio "Brunner"  Anniversario - Concerto

01 LUGLIO TRIESTE Sagra di Prosecco - Concerto

02 LUGLIO TRIESTE Sagra di Roiano - Concerto

08 LUGLIO MONFALCONE (Gorizia) - Concerto

15 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta  - Processione

25 LUGLIO PIRANO - PORTOROSE (YU)  - Concerto

27 LUGLIO TRIESTE Poggi Paese -  Concerto

02 AGOSTO TRIESTE Castello di san Giusto -  Concerto Festeggiamenti CONI

03 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo -  Concerto

07 AGOSTO TRIESTE Castello di San Giusto -  Concerto Festeggiamenti CONI

19 AGOSTO GIASSICO (Gorizia) Sagra Mitteleuropa -  Concerto

24 AGOSTO GORIZIA Festival Mondiale Folklore  - Concerto

26 AGOSTO Festival Mondiale Folklore - Sfilata gruppi Folkloristici

08 SETTEMBRE TRIESTE Sagra dell' ACEGA -  Concerto

09 SETTEMBRE TRIESTE Sagra del Melon Ferdinandeo -  Concerto

16 SETTEMBRE TRIESTE Stadio Grezar US Triestina - Sfilata

17 SETTEMBRE TRIESTE Sagra del Melon Ferdinandeo - Concerto

21 SETTEMBRE TRIESTE Villa Haggincosta -  Concerto

25 OTTOBRE TRIESTE 30° anniv. Ritorno all' Italia -  Fiaccolata

16 DICEMBRE TRIESTE Centro città -  Sfilata Natalizia

28 DICEMBRE TRIESTE I.T.I.S pro Anziani -  Concerto Natalizio

30 DICEMBRE TRIESTE Teatro Auditorium -  Concerto Natalizio

horizontal rule

1985

06 GENNAIO TRIESTE Piazza Unità (con -5°!!!) -  Sfilata Epifania Augurale

10 FEBBRAIO TRIESTE Centro - Carnevale Sfilata

14 FEBBRAIO MUGGIA Arrivo Bissona da Venezia -  Sfilata di Apertura

15 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale  - Sfilata carri allegorici

17 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale premiazioni -  Sfilata Corteo

18 FEBBRAIO TRIESTE San Giacomo -  Sfilata Corteo Mascherato

19 FEBBRAIO TRIESTE San Giacomo  - Sfilata Corteo Mascherato

19 FEBBRAIO MUGGIA Addio al carnevale -  Sfilata

23 FEBBRAIO MILANO Carnevale Ambrosiano -  Sfilata

24 FEBBRAIO MILANO Carnevale Ambrosiano - Sfilata

24 MARZO TRIESTE Grotta Gigante -  Concerto

28 APRILE TRIESTE Ippodromo di Montebello -   Concerto

08 GIUGNO TRIESTE Domus Civica Festa Unità  - Concerto

09 GIUGNO TRIESTE Festa Corpo Vigili Urbani - Concerto

23 GIUGNO TRIESTE Prosecco  San Nazario -  Processione

06 LUGLIO KLAGENFURT (Austria) - Concerto

07 LUGLIO KLAGENFURT (Austria) - Concerto

14 AGOSTO TRIESTE Carmelitani di Gretta -  Processione

31 AGOSTO MUGGIA Carnevale Estivo - Concerto

01 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo  - Concerto

15 AGOSTO TRIESTE Sagra del Melon Ferdinandeo - Concerto

18 AGOSTO GIASSICO (Go) Sagra Mitteleuropa  - Concerto

19 AGOSTO TRIESTE Sagra del Melon Ferdinandeo - Concerto

23 AGOSTO TRIESTE Sagra Servola Estate  - Concerto

25 AGOSTO GORIZIA Parata Mondiale Folklore  - Sfilata

07 SETTEMBRE TRIESTE Zaule Campo Sportivo - Concerto

14 SETTEMBRE TRIESTE Rive - Decennale Refolo - Sfilata

15 SETTEMBRE TRIESTE Ridotto teatro Verdi  - Concerto Decennale Refolo

22 SETTEMBRE MONFALCONE (Go) Sagra  - Concerto

05 OTTOBRE TRIESTE Campo del san Giovanni - Sfilata (partita Dinamo)

06 OTTOBRE DUINO Bocciofila Duinese - Concerto

27 OTTOBRE SGONICO Grotta Gigante  - Concerto

31 OTTOBRE TRIESTE Piazza Unità  - Sfilata Carrozze d' epoca

15 DICEMBRE TRIESTE Centro - Feste di Natale - Sfilata

29 DICEMBRE TRIESTE Teatro Rossetti - Concerto Natalizio

horizontal rule

1986

05 GENNAIO TRIESTE Piazza Unità - Sfilata Augurale

02 FEBBRAIO Centro- Carnevale  - Sfilata di Apertura

03 FEBBRAIO TRIESTE Rittmeyer - U.I.C. - Concerto

06 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Carnevale - Sfilata in maschera

07 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Sfilata in maschera

08 FEBBRAIO KLAGENFURT (Austria) con meno 12° -  Sfilata di Carnevale

11 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale  - Sfilata di Apertura

16 FEBBRAIO MUGGIA Corteo Mascherato - Sfilata carri allegorici

17 FEBBRAIO MUGGIA Premiazioni - Sfilata di Chiusura

23 FEBBRAIO MONFALCONE (Gorizia) - Sfilata in maschera

06 APRILE TRIESTE Piazza Unità - Concerto di Primavera

20 APRILE TRIESTE Piazza Unità - Concerto

20 APRILE TRIESTE Val Rosandra - Concerto Confini Aperti

27 APRILE TRIESTE Parrocchia San Marco - Concerto

31 MAGGIO TRIESTE Asilo di Guardiella - Concerto

01 GIUGNO STARANZANO (Go) Festa ARCI  - Concerto

07 GIUGNO TRIESTE Domus Civica Festa Unità - Concerto

14 GIUGNO TRIESTE Duino Bocciofila  - Concerto

19 GIUGNO TRIESTE Campo San Giovanni - Concerto Torneo ADVISER

22 GIUGNO TRIESTE Prosecco San Nazario - Concerto

28 GIUGNO MOSSA (Go) Festa della Birra - Sfilata

06 LUGLIO PASSARIANO (Ud) Villa Manin - Concerto

13 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione

13 LUGLIO MONFALCONE (Go) Sagra  - Concerto

20 LUGLIO UDINE Festa dello Sport - Concerto

22 LUGLIO TRIESTE Campo San Giovanni - Concerto Torneo ADVISER

16 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo  - Concerto

17 AGOSTO TRIESTE Opicina Ass. Tabor - Concerto

18 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo  - Concerto

24 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa  - Concerto (sospeso pioggia)

29 AGOSTO GORIZIA Parata Mondiale Folklore - Concerto

31 AGOSTO GORIZIA Parata Mondiale Folklore  - Sfilata

07 SETTEMBRE MOSSA (Go) Sagra di Blanchis - Concerto

13 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Unità - Concerto

13 SETTEMBRE TRIESTE San Giacomo Salesiani - Concerto

25 SETTEMBRE TRIESTE Sagra di Poggi Paese  - Concerto

18 OTTOBRE TRIESTE Duino Bocciofila  - Concerto

15 NOVEMBRE TRIESTE Via Baiamonti -  Concerto Inaugurazione locali

28 NOVEMBRE TRIESTE P.zza Goldoni Abete Natale  - Concerto natalizio

18 DICEMBRE TRIESTE E.C.A. pro Anziani -  Concerto

21 DICEMBRE TRIESTE Corso Italia - Sfilata natalizia

horizontal rule

1987

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo  - Concerto Augurale

22 FEBBRAIO TRIESTE Centro Città - Carnevale -  Sfilata di Apertura

26 FEBBRAIO TRIESTE Asilo di Rozzol -  Concerto

27 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale  - Sfilata di apertura

28 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale - Ricreatori - Sfilata in centro città

01 MARZO MUGGIA Carnevale  - Sfilata Carri Allegorici

02 MARZO TRIESTE E.C.A. - Concerto

02 MARZO TRIESTE Via Capodistria - Osteria  - Concerto

02 MARZO TRIESTE Ginnastica Triestina Cividin  - Concerto

03 MARZO MUGGIA Carnevale Premiazioni -  Sfilata

15 MARZO TRIESTE Centro - Sfilata

11 APRILE TRIESTE San Vito - N.S. di Sion  - Processione

30 APRILE SAN FLORIANO (Go) Sagra -  Concerto

24 MAGGIO TRIESTE Villa Revoltella S.Pasquale  - Concerto

29 MAGGIO TRIESTE Piazza Unità - Ricreatori -  Concerto

10 GIUGNO TRIESTE Stazione FF.SS. di Miramare -  Concerto di inaugurazione

20 GIUGNO TRIESTE Stazione FF.SS. treno Storico da Graz  - Sfilata

27 GIUGNO MOSSA (Go) Festa della Birra -  Sfilata e Concerto

19 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta -  Processione

01 AGOSTO UDINE Castello -  Concerto

04 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo - Concerto

10 AGOSTO TRIESTE Servola - Patrono -  Concerto

22 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo -  Concerto

23 AGOSTO GIASSICO Sagra Mitteleuropea -  Concerto

24 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo  - Concerto

05 SETTEMBRE TRIESTE Casa Gialla  - Concerto

10 SETTEMBRE TRIESTE Ippodromo Montebello -  Concerto Alpe Adria

13 SETTEMBRE TORRE DI PARENZO (YU) -  Sfilata e concerto

11 OTTOBRE TRIESTE Malchina -  Concerto Round Table

11 OTTOBRE TRIESTE Stazione Marittima Baviera a Trieste - Concerto

03 NOVEMBRE TRIESTE San Giacomo -  Concerto

05 DICEMBRE TRIESTE Piazza Goldoni  - Concerto Albero di Natale

13 DICEMBRE TRIESTE Via Genova - Sfilata

20 DICEMBRE TRIESTE Corso Italia -  Sfilata Natalizia

20 DICEMBRE TRIESTE Via Genova  - Sfilata

27 DICEMBRE TRIESTE Servola  - Sfilata Natalizia

horizontal rule

1988

02 GENNAIO TRIESTE E.C.A. pro Anziani -  Concerto

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo  - Concerto Augurale

09 GENNAIO TRIESTE Via Vespucci  - Concerto rinnovo Locale

07 FEBBRAIO TRIESTE Centro città Carnevale -  Sfilata di Apertura

11 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Apertura  - Sfilata in maschera

14 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale -  Sfilata Carri allegorici

15 e16 FEBBRAIO GRAZ (Austria) -  Carnevale  - Sfilata in Costume

16 FEBBRAIO TRIESTE  - Carnevale -  Sfilata in Costume

17 APRILE TRIESTE Barcola - Manif. Primavera -  Concerto

25 APRILE TRIESTE Ricreatorio Padovan  - Concerto 80° Anniversario

18 MAGGIO TRIESTE Castello di San Giusto  - Concerto Paternità Viaggi

26 MAGGIO TRIESTE Scuola "S.Laghi" -  Concerto

27 MAGGIO TRIESTE Carrozzeria Jolly  - Concerto

12 GIUGNO TRIESTE Opicina Polisportiva - Concerto

19 GIUGNO SCHIO (Vicenza) 80° fine Ia Guerra M - . Concerto

23 GIUGNO TRIESTE San Giovanni- Sagra  - Concerto

25 GIUGNO MOSSA (Go) Festa della Birra  - Sfilata e Concerto

01 LUGLIO TRIESTE Via del Crocifisso  - Concerto

09 LUGLIO TRIESTE Giarizzole -  Concerto pro Cerebrolesi

17 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta  - Processione

24 LUGLIO PRADAMANO (Udine) Sagra  - Sfilata

05 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo  - Concerto

14 AGOSTO TRIESTE Opicina Ass.ne Tabor  - Concerto

21 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropea -  Concerto

28 AGOSTO GORIZIA Parata mondiale del Folklore -  Sfilata

30 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo - Concerto

31 AGOSTO FINKENSTEIN (Villaco) Burg Arena -  Concerto

04 SETTEMBRE MOSSA (Go) Festa della Birra Preval -  Sfilata e Concerto

04 SETTEMBRE UDINE ANBIMA  - Concerto

13 SETTEMBRE STARANZANO Sagra delle raze -  Concerto

24 SETTEMBRE UDINE ANBIMA -  Sfilata

25 SETTEMBRE PIOVE DI SACCO (Rovigo) -  Parata Folkloristica

08 OTTOBRE TRIESTE Barcola - Mare Vivo -  Concerto

31 OTTOBRE TRIESTE Standa Riprese TV "Gioco dei nove"

17 NOVEMBRE TRIESTE Palasport - SOGIT -  Concerto

18 DICEMBRE TRIESTE Manifestazioni Natalizie -  Sfilata per il centro

horizontal rule

1989

05 GENNAIO TRIESTE Ospedale Psichiatrico  - Concerto pro Cerebrolesi

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo  - Concerto Augurale

29 GENNAIO TRIESTE Centro città - Carnevale Sfilata di Apertura

02 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Sfilata di Apertura

05 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale -  Sfilata Carri allegorici

06 FEBBRAIO TRIESTE Istituto Rittmeyer UIC - Concerto

07 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Premiazioni - Sfilata Compagnie

16 APRILE TRIESTE Servola 150° della Chiesa .- Concerto

01 MAGGIO TRIESTE Borgo San Sergio - Concerto

21 MAGGIO TRIESTE Opicina Ass.ne Mare Vivo -  Concerto

04 GIUGNO TRIESTE Domus Civica - Festa Unità  - Concerto

10 GIUGNO TRIESTE Bocciofila Maddalena  - Concerto

11 GIUGNO TRIESTE Domio Sagra - Concerto

18 GIUGNO TRIESTE Opicina - Polisportiva  -- Concerto

24 GIUGNO MOSSA (Go) Festa della Birra -  Concerto

16 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta  - Processione

25 LUGLIO TRIESTE San Giacomo -  Concerto

04 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo -  Concerto

06 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo -  Concerto

12 AGOSTO TRIESTE Sagra del Melon Ferdinandeo -  Concerto

13 AGOSTO TRIESTE Pian del Grisa camping -  Concerto

14 AGOSTO MUGGIA Giro d'Italia Vela STV - Concerto

17 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo -  Concerto

18 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinando - Concerto

20 AGOSTO TRIESTE Ospedale Psichiatrico - Concerto pro Cerebrolesi

20 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Concerto

26 AGOSTO TRIESTE Piazza Unità - Concerto

10 SETTEMBRE PIOVE DI SACCO (Rovigo) - Parata Folkloristica

01 OTTOBRE TRIESTE Borgo San Sergio - Festa dell'uva Concerto

08 OTTOBRE TRIESTE Stazione FF.SS. di Miramare  - Concerto

09 OTTOBRE TRIESTE Quotidiano "Il Piccolo" - Concerto

03 NOVEMBRE TRIESTE Centro città  - Sfilata

11 NOVEMBRE TRIESTE O.N.P.I. pro Anziani - Concerto

12 NOVEMBRE TRIESTE Piazza Unità - Trieste che Cammina - Concerto

17 DICEMBRE TRIESTE San Giacomo - Concerto Natalizio

17 DICEMBRE TRIESTE Viale XX settembre - Sfilata Natalizia

horizontal rule

1990

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo  - Concerto Augurale

18 FEBBRAIO TRIESTE Centro città, Carnevale - Sfilata di Apertura

22 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale  - Sfilata di Apertura

24 FEBBRAIO TRIESTE Opicina Carnevale  - Sfilata Carri allegorici

25 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Sfilata Carri allegorici

27 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale premiazioni - Sfilata di Chiusura

09 MAGGIO TRIESTE Viale XX Settembre - Sfilata

20 MAGGIO TRIESTE Bocciofila Maddalena - Concerto

03 GIUGNO TRIESTE Domus Civica - Festival Unità - Concerto

10 GIUGNO TRIESTE Piazza Unità Ass.ne Mare Vivo  - Concerto

15 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta  - Processione

22 LUGLIO TRIESTE Fiera di Trieste - pro Avis  - Concerto

03 AGOSTO MUGGIA Carnevale estivo  - Concerto

10 AGOSTO TRIESTE Servola Sagra San Lorenzo - Concerto

15 AGOSTO TRIESTE Giro d'Italia a Vela STV - Concerto

19 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Concerto

31 AGOSTO TRIESTE Prosecco - Sagra Amicizia - Concerto

16 SETTEMBRE PIOVE DI SACCO (Rovigo) - Parata Folkloristica

29 SETTEMBRE TRIESTE Grignano - Maricoltori - Concerto

30 SETTEMBRE TRIESTE Ospedale Psichiatrico  - Concerto pro Cerebrolesi

28 OTTOBRE TRIESTE Ospedale Psichiatrico - Concerto pro Cerebrolesi

03 NOVEMBRE TRIESTE Piazza Unità - Concerto

25 NOVEMBRE TRIESTE Parrocchia San Girolamo - Concerto

02 DICEMBRE TRIESTE Ospedale Psichiatrico - Concerto pro Cerebrolesi

16 DICEMBRE TRIESTE San Giacomo - Concerto natalizio

16 DICEMBRE TRIESTE Viale XX settembre - Sfilata natalizia

21 DICEMBRE TRIESTE I.T.I.S. pro anziani - Concerto

horizontal rule

1991

03 FEBBRAIO ARCO (Trento) Carnevale Asburgico  -.Sfilata

01 MARZO TRIESTE SIP - Nuova Sede - Concerto

26 MAGGIO TRIESTE Noghere - Alle Cariatidi - Concerto

01 GIUGNO TRIESTE Piazza Unità XXX Ottobre - Concerto

16 GIUGNO TRIESTE Santa Croce San Quirico - Concerto

30 GIUGNO TRIESTE Domus Civica - Festa Unità - Concerto

14 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione

12 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo - Concerto

16 AGOSTO TRIESTE Piazza Unità - Concerto con Banda Cecoslovacca

18 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa  - Concerto

25 AGOSTO SAN MARTINO DI CASTROZZA Trento - Sfilata e Concerto

30 AGOSTO TRIESTE Chiadino Centro estivo  - Concerto

01 SETTEMBRE MOSSA (Go) Festa della Birra  - Concerto

01 SETTEMBRE GORIZIA Parata Mondiale del Folklore - Sfilata

28 SETTEMBRE TRIESTE Bocciofila Maddalena - Concerto

29 SETTEMBRE TRIESTE Noghere Alle Cariatidi - Concerto

03 OTTOBRE TRIESTE Rive Gara Off Shore - Concerto

06 OTTOBRE TRIESTE Barcola - Processione

02 NOVEMBRE TRIESTE San Giusto  - Cerimonia della Mitteleuropa

06 DICEMBRE TRIESTE ARAC festa di San Nicolò - Concerto

15 DICEMBRE TRIESTE Viale XX settembre - Sfilata Natalizia

horizontal rule

1992

04 GENNAIO TRIESTE I.T.I.S. pro Anziani - Concerto

05 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo - Concerto Augurale

27 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Apertura Manifestazioni

29 FEBBRAIO OPICINA Carnevale  - Sfilata Carri

01 MARZO MUGGIA Carnevale - Sfilata Carri allegorici

02 MARZO TRIESTE Scuola "S. Laghi"- Concerto

02 MARZO SAN DORLIGO Carnevale del Breg  - Sfilata Carri

02 MARZO MUGGIA Carnevale Premiazioni - Sfilata

03 MARZO TRIESTE Dancing Paradiso - Concerto

27 APRILE TRIESTE Stadio Grezar Italia - Francia - Inni Nazionali

28 MAGGIO TRIESTE Scuola "S. Laghi" - Concerto

30 MAGGIO CORMONS (Go) Guinness (brindisi più lungo) - Concerto

31 MAGGIO TRIESTE Piazza Unità I.P.A.-  Concerto

26 GIUGNO SAN PIER D' ISONZO Sagra - Concerto

28 GIUGNO TRIESTE Domus Civica Festival Unità  - Concerto

05 LUGLIO TRIESTE Noghere Le Cariatidi - Concerto

12 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

24 LUGLIO MUGGIA 20° Compagnia "Mandrioi" - Concerto

26 LUGLIO TRIESTE Prosecco - Sagra - Concerto

29 LUGLIO MUGGIA Carnevale estivo - Concerto

01 AGOSTO GORIZIA Amici del "Taiut"  - Concerto

23 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Concerto

09 SETTEMBRE TRIESTE 90° Tram de Opcina - Concerto

19/20 SETTEMBRE - MONACO DI BAVIERA, Oktoberfest - Sfilata

02 OTTOBRE TRIESTE Longera – Sagra - Concerto

04 OTTOBRE TRIESTE ENPA Stazione Marittima - Concerto

18 OTTOBRE TRIESTE Inaugurazione Birreria Forst  - Concerto

07 NOVEMBRE TRIESTE San Giusto - Cerimonia della Mitteleuropa

20 DICEMBRE TRIESTE Servola Ricreatori - Concerto Natalizio

23 DICEMBRE TRIESTE Casa Mater Dei - Concerto Natalizio

23 DICEMBRE TRIESTE Pro Senectute  - Concerto Natalizio

horizontal rule

1993

10 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo - Concerto Augurale

14 FEBBRAIO TRIESTE Centro città - Carnevale - Sfilata di Apertura

17 FEBBRAIO TRIESTE Servola Scuola materna - Concerto di carnevale

18 FEBBRAIO TRIESTE Servola Carnevale Scuole  - Sfilata

18 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale- - Sfilata di apertura

21 FEBBRAIO MUGGIA Compagnie di Carnevale - Sfilata Carri allegorici

23 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Premiazioni - Sfilata

23 FEBBRAIO TRIESTE Dancing Paradiso - Concerto

07 MARZO TRIESTE Piazza Unità I.P.A.- Concerto

21 MARZO TRIESTE Servola Visita del Vescovo - Concerto

17 APRILE TRIESTE Viale XX settembre - Sfilata

25 APRILE TRIESTE 40° Villaggio del Pescatore - Concerto

05 MAGGIO TRIESTE Opicina  - Inaugurazione Distretto VV.UU.

16 MAGGIO TRIESTE Gretta Sagra - Concerto

22 MAGGIO TRIESTE Casa Serena pro Anziani - Concerto

05 GIUGNO TRIESTE Casa Marenzi pro Anziani - Concerto

10 GIUGNO BIBIONE (Ve) Rassegna Bande - Concerto

04 LUGLIO TRIESTE Domus Civica Sagra R.C. - Concerto

11 LUGLIO TRIESTE Mitteleuropa - Concerto alla Capannina

18 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

24 LUGLIO BIBIONE (Ve) Raduno Intern.le Bande - Sfilata e Concerto

28 LUGLIO MUGGIA Carnevale estivo - Sfilata

06 AGOSTO TRIESTE Hotel Monte d'Oro  - Concerto

07 AGOSTO TRIESTE Prepotto A.D.S. - Concerto

09 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo  - Concerto

10 AGOSTO TRIESTE Servola Patrono  - Concerto

22 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Sfilata e Concerto

25 AGOSTO TRIESTE Basovizza - Sagra - Concerto

26 AGOSTO TRIESTE Piazza Unità - Concerto

28 AGOSTO TRIESTE Barcola - Processione e Concerto

29 AGOSTO TRIESTE Prosecco Alpina Baseball - Concerto

09 SETTEMBRE TRIESTE S. Luigi Sagra Lega Nord  - Concerto

10 SETTEMBRE TRIESTE Gretta Sagra - Concerto

17 OTTOBRE CODROIPO (Ud) Sagra San Simone - Concerto

30 OTTOBRE TRIESTE San Giusto  - Cerimonia Mitteleuropa

31 OTTOBRE TRIESTE Fiera Ass.ne XXX Ottobre - Concerto

13 NOVEMBRE TRIESTE Fiera Ass.ne XXX Ottobre - Concerto

24 NOVEMBRE TRIESTE Ricr. Pitteri 75° XXX Ott. - Scoprimento Targa

12 DICEMBRE TRIESTE Viale XX Settembre - Sfilata

horizontal rule

1994

05 GENNAIO TRIESTE Club Primo Rovis - Concerto

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo -. Concerto Augurale

11 GENNAIO TRIESTE 80° Caffè San Marco - Concerto

16 GENNAIO TRIESTE Piazza Unità pro Barbara Manzoni - Concerto

29 GENNAIO TRIESTE Casa Serena pro Anziani - Concerto

09 FEBBRAIO TRIESTE Servola Scuola Materna - Concerto di Carnevale

10 FEBBRAIO TRIESTE Servola Carnevale scuole - Sfilata

10 FEBBRAIO TRIESTE Fiaccolata di Carnevale - Sfilata

20 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale Compagnie - Sfilata Carri allegorici

25 APRILE TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

05 GIUGNO TRIESTE Villa Haggincosta ASTAD - Concerto

09 GIUGNO TRIESTE Piazza Unità Minibasket - Sfilata e Concerto

18 GIUGNO TRIESTE Stazione di Campomarzio - Concerto

26 GIUGNO MATREI (Ost Tirol) Raduno Schutzen - Sfilata

30 GIUGNO BIBIONE(Ve) Rassegna bande - Concerto

15 LUGLIO MUGGIA Fiaccolata - Sfilata

17 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

28 LUGLIO BIBIONE (Ve) Rassegna Bande - Sfilata

30 LUGLIO MUGGIA Carnevale estivo - Concerto

31 LUGLIO TRIESTE Stage Scout Olandesi - Concerto

31 LUGLIO MUGGIA Carnevale estivo - Concerto

06 AGOSTO MUGGIA Staffetta Mandrioi - Concerto

08 AGOSTO TRIESTE Festa del Melon Ferdinandeo - Concerto

10 AGOSTO TRIESTE Servola – Patrono - Concerto

21 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Sfilata e Concerto

26 AGOSTO TRIESTE Piazza Unità - Concerto

27 AGOSTO BRESSANONE (Bz) Raduno Folkloristico - Sfilata

09 OTTOBRE TRIESTE Piazza Unità - Barcolana - Concerto

25 OTTOBRE TRIESTE Centro città 40° Redenzione - Fiaccolata Notturna

29 OTTOBRE TRIESTE San Giusto - Cerimonia Mitteleuropa

18 NOVEMBRE TRIESTE Servola Fiaccolata Ferriera - Sfilata

03 DICEMBRE TRIESTE Piazza Unità TELETHON - Concerto

06 DICEMBRE TRIESTE Piazza Borsa Leopoldo I°- Concerto

10 DICEMBRE TRIESTE Centro - Natale Triestino - Sfilata

horizontal rule

1995

12 GENNAIO TRIESTE Birreria ex Dreher - Concerto Birra Heineken

18 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale di Servola - Sfilata

19 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale di Trieste - Sfilata Apertura

23 FEBBRAIO TRIESTE Teatro "S.Pellico" U.I.C. - Concerto

21 FEBBRAIO TRIESTE Servola Scuola Materna - Concerto di Carnevale

23 FEBBRAIO TRIESTE Servola Carnevale Scuole - Sfilata

23 FEBBRAIO MUGGIA Apertura del Carnevale - Sfilata

25 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Carnevale - Sfilata

28 FEBBRAIO MUGGIA Corteo delle Compagnie - Sfilata Carri allegorici

05 MARZO MUGGIA Carnevale Premiazioni - Sfilata

20 MARZO TRIESTE Inaug. Pizzeria Pancogola - Concerto

26 MARZO TRIESTE Piazza Borsa Lega Ambiente - Concerto

21 APRILE TRIESTE Pasqua Greco Ortodossa - Processione

25 APRILE TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

29 APRILE TRIESTE Piazza Unità - Agricoltreno - Concerto

02 MAGGIO TRIESTE Festa del Pan de Servola - Concerto

07 MAGGIO TRIESTE Barcola Varo alla SVBG - Concerto

14 MAGGIO TRIESTE Bagnoli -Sagra R.C. - Concerto

21 MAGGIO TRIESTE Piazza Unità - Autieri Cerimonia Militare

03 GIUGNO MAUTHEN (Austria) KriegMarine - Concerto

09 GIUGNO TRIESTE Referendum A.N. P.zza Borsa - Concerto

18 GIUGNO TRIESTE Club Primo Rovis - Concerto

16 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

27 LUGLIO BIBIONE (Ve) Rassegna bande - Sfilata

05 AGOSTO VILLACO (Carinzia Austria) Kirchtag - Sfilata

07 AGOSTO TRIESTE Molo Pescheria - Sagra Melon - Concerto

10 AGOSTO TRIESTE Servola - Patrono - Concerto

19 AGOSTO MILLSTATT Carinzia Austria Kaiserfest - Sfilata e Concerto

20 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Sfilata e Concerto

02 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Unità - Concerto

10 SETTEMBRE TRIESTE Barcola San Bartolomeo - Processione

14 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Unità Minibasket - Sfilata e Concerto

15/16/17 SETTEMBRE MONACO DI BAVIERA Oktoberfest - Sfilata e Concerto

29 SETTEMBRE TRIESTE Servola 20° della Refolo - Concerto

30 SETTEMBRE TRIESTE Servola Mostra fotog. - Concerto inaugurale

01 OTTOBRE TRIESTE Servola Nuovo Parroco - Concerto

02 OTTOBRE TRIESTE Servola Ventennale Refolo - Concerto

07 OTTOBRE TRIESTE Inaugurazione Caserma VV. FF. - Concerto

08 OTTOBRE TRIESTE Club Primo Rovis - Concerto

09 OTTOBRE TRIESTE Caserma VV.FF. - Alzabandiera

15 OTTOBRE UDINE Friuli DOC - Sfilata e Concerto

20 OTTOBRE TRIESTE Birreria ex Dreher - Inaugurazione

04 NOVEMBRE TRIESTE San Giusto - Cerimonia Mitteleuropa

05 NOVEMBRE AIELLO DEL FRIULI (Ud) Sagra di S. Carlo - Sfilata e Concerto

18 NOVEMBRE TRIESTE Caffè Tommaseo - Concerto

02 DICEMBRE TRIESTE Piazza Unità - Concerto Natalizio

22 DICEMBRE TRIESTE Stazione FF.S. Natale - Concerto

horizontal rule

1996

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo - Concerto Augurale

03 FEBBRAIO TRIESTE Club Primo Rovis - Concerto

10 FEBBRAIO TRIESTE Servola - Carnevale - Sfilata

11 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale Triestino - Sfilata di Apertura

15 FEBBRAIO TRIESTE Servola Carnevale Scuole - Sfilata

15 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Sfilata di Apertura

17 FEBBRAIO UDINE Carnevale - Sfilata

18 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Sfilata Carri allegorici

20 FEBBRAIO TRIESTE Premiazioni Carnevale - Sfilata

21 FEBBRAIO TRIESTE Ricreatorio Cobolli - Sfilata di Carnevale

24 MARZO TRIESTE Piazza Borsa Lega Ambiente - Concerto

12 APRILE TRIESTE Pasqua Greco ortodossa - Processione

25 APRILE TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

28 APRILE LAVARIANO (Ud) Rassegna Bande - Sfilata e Concerto

05 MAGGIO BIBIONE (Ve) Rassegna bande - Sfilata e Concerto

07 MAGGIO TRIESTE Festa del "Pan de Servola" - Concerto

12 MAGGIO TRIESTE San Giusto - Mitteleuropa - Sfilata

18 MAGGIO TRIESTE Piazza Unità pro Scuole - Concerto

19 MAGGIO MEZZOCORONA (Trento) Schutzen - Sfilata e Concerto

26 MAGGIO TRIESTE Inaug. Monumento Verdi - Concerto

26 MAGGIO TRIESTE Piazza Unità Raid Bike Ostrouska - Concerto

02 GIUGNO TRIESTE Villaggio del Pescatore - Concerto

09 GIUGNO TRIESTE Stadio Rocco – Triestina - Livorno - Concerto

21 GIUGNO LENDINARA (Ro) Rassegna Bande - Sfilata e Concerto

04 LUGLIO BIBIONE (Ve) Raduno Bande - Sfilata e Concerto

08 LUGLIO TRIESTE Inaug. Stadio Ponziana - Sfilata

13 LUGLIO BIBIONE (Ve) W la Radio - L. Banfi - Concerto

14 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

27 LUGLIO MUGGIA Carnevale estivo - Concerto

30 LUGLIO TRIESTE Molo Pescheria Confeserc -. Concerto

01 AGOSTO TRIESTE Inaugurazione CremCaffè - Concerto

06 AGOSTO TRIESTE Molo Pescheria Sagra del Melon - Concerto

10 AGOSTO TRIESTE Servola Patrono - Concerto

11 AGOSTO LIENZ (Austria) Stadtfest - Sfilata e Concerto

18 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Sfilata e Concerto

04 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Unità Minibasket  - Sfilata e Concerto

15 SETTEMBRE TRIESTE San Luigi Coppa TS - Concerto

27 SETTEMBRE TRIESTE Stazione Marittima I.P.A. - Concerto

20 OTTOBRE TRIESTE Ferdinandeo Cammina TS - Concerto

03 NOVEMBRE TRIESTE San Giusto - Cerimonia Mitteleuropa

03 NOVEMBRE AIELLO (Ud) Sagra di San Carlo - Sfilata e Concerto

24 NOVEMBRE TRIESTE Inaug. Altare Chiesa S. Antonio - Concerto

06 DICEMBRE TRIESTE Telethon Banca B.N.L. -  Concerto

07 DICEMBRE TRIESTE Mercatino S.M. Maggiore - Concerto

07 DICEMBRE TRIESTE Piazza Goldoni - Abete Natale - Concerto

15 DICEMBRE TRIESTE Viale XX Settembre - Sfilata

horizontal rule

1997

03 GENNAIO TRIESTE Ponziana Memorial Frontali - Concerto di Apertura

05 GENNAIO TRIESTE Ponziana Memorial Frontali - Concerto di Chiusura

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo - Concerto Augurale

06 GENNAIO TRIESTE Epifania Greco Ortodossa - Processione

02 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale Triestino - Sfilata di Apertura

06 FEBBRAIO TRIESTE Servola Carnevale Scuole - Sfilata

07 FEBBRAIO TRIESTE Servola Carnevale Ricreat. - Sfilata

08 FEBBRAIO UDINE Carnevale - Sfilata

09 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Sfilata Carri Allegorici

11 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Premiazioni - Sfilata e Concerto

22 MARZO TRIESTE Roiano - Lega Ambiente - Concerto

07/08/17 APRILE TRIESTE Film di Bigas Luna Titanic - Partecipazione

22 APRILE TRIESTE Sacra Hostaria Video docum - Partecipazione

25 APRILE TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

25 APRILE TRIESTE Pasqua Greco ortodossa - Processione

03 MAGGIO TRIESTE Bavisela - Concerto

24 MAGGIO TRIESTE Chiesa San Antonio Vecchio - Processione

25 MAGGIO TRIESTE Villaggio del Pescatore  - Concerto

31 MAGGIO TRIESTE 100° Buffet "Pepi S'ciavo" - Concerto

01 GIUGNO TRIESTE Trattoria Druscovich - Concerto

14 GIUGNO TRIESTE 135° Ann. Corpo VV.UU. - Concerto

14 GIUGNO BIBIONE (Ve) Manifestazione delle Croci - Processione

29 GIUGNO TRIESTE CAI - Val Rosandra - Concerto

05 LUGLIO MAUTHEN (Carinzia Austria) 25° Dolomiten Freunde - Concerto

11 LUGLIO LENDINARA(Ro) Rassegna bande - Concerto

19 LUGLIO BIBIONE (Ve) 50 Bande Guinness Record - Concerto

20 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

24 LUGLIO MUGGIA Mandrioi Carnevale estivo - Concerto

03 AGOSTO TRIESTE Festa del Ponziana - Concerto

10 AGOSTO TRIESTE Piazza Hortis - Concerto

17 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Sfilata e Concerto

23 AGOSTO MILLSTATT (Carinzia Austria) Kaiserfest - Sfilata e Concerto

28 AGOSTO TRIESTE Barcola - Confesercenti - Concerto

03 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Unità Minibasket - Concerto

13 SETTEMBRE MUGGIA 25° Ann. dei Mandrioi - Concerto

28 SETTEMBRE TRIESTE Treno Storico da Millstatt - Concerto

05 OTTOBRE TRIESTE San Luigi Skating Club - Concerto

10 OTTOBRE TRIESTE Barcolana a Servola - Concerto

26 OTTOBRE TRIESTE San Giusto - Cerimonia Mitteleuropa

08 NOVEMBRE TRIESTE Prosecco Inaug. Coop. - Concerto

09 NOVEMBRE AIELLO (Ud) Sagra di San Carlo - Sfilata e Concerto

30 NOVEMBRE TRIESTE Piazza san Antonio - Concerto

05 DICEMBRE TRIESTE Piazza Unità Telequattro - Concerto

05 DICEMBRE TRIESTE Telethon - Concerto

19 DICEMBRE TRIESTE Grignano - Maricoltori - Concerto

horizontal rule

1998

03 GENNAIO TRIESTE Ponziana Memorial Frontali - Sfilata di Apertura

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo - Concerto Augurale

06 GENNAIO TRIESTE Epifania Greco Ortodossa - Processione

06 GENNAIO TRIESTE Ponziana Memorial Frontali - Sfilata di Chiusura

23 GENNAIO TRIESTE Festa dei Diplomi Infermieri - Concerto

15 FEBBRAIO TRIESTE Centro Carnevale - Sfilata di Apertura

18 FEBBRAIO TRIESTE Centro Carnevale Asili -  Sfilata

19 FEBBRAIO TRIESTE Servola Carnevale Scuole - Sfilata

19 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Sfilata di Apertura

20 FEBBRAIO TRIESTE Servola Carnevale Ricreatori - Sfilata

21 FEBBRAIO UDINE Carnevale - Sfilata

22 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Compagnie - Sfilata Carri Allegorici

22 FEBBRAIO TRIESTE Jolly Hotel Festa Utat - Concerto

24 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Premiazioni - Sfilata di Chiusura

06 MARZO TARVISIO (Ud) Gare Sci Dipendenti Reg.li - Concerto

29 MARZO LIGNANO (Ud) Carnevale Lignanese - Sfilata

01 APRILE TRIESTE Stazione Marittima -  Concerto

17 APRILE TRIESTE Pasqua Greco ortodossa - Processione

19 APRILE TRIESTE Palacalvola - Atleti Azzurri - Concerto

25 APRILE GRADISCA D' ISONZO (Go) Mundialito - Sfilata

25 APRILE TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

03 MAGGIO TRIESTE Piazza Hortis - Concerto

05 MAGGIO TRIESTE Giardino Pubblico - Concerto

09 MAGGIO TRIESTE Palacalvola - Atleti azzurr -i Concerto

17 MAGGIO TRIESTE Rive - Gemellaggio Adriatico - Concerto

24 MAGGIO TRIESTE Piazza Unità Festa degli Autieri - Concerto

24 MAGGIO TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

29 MAGGIO TRIESTE Viale Miramare D.L.F. - Concerto

31 MAGGIO PESCHIERA d. G. (Vr) Rievocazione Ia Guerra Ind. - Sfilata e Concerto

03 GIUGNO TRIESTE Inaugur. Palestra S. Giacomo - Concerto

03 GIUGNO TRIESTE Palasport Artistica 81 - Sfilata

06 GIUGNO TRIESTE San Giusto 136° anniv. VV.UU -. Concerto

13 GIUGNO TRIESTE Stazione FF.S -. Concerto

13 GIUGNO TRIESTE Piazza Unità - Concerto

16 GIUGNO TRIESTE Sala Tripcovich GG.FF -  Concerto

20/21 GIUGNO Pieve Tesino Schutzen - Sfilata e Concerto

19 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

24 LUGLIO MUGGIA Carnevale estivo - Concerto

22 AGOSTO MILLSTATT (Carinzia Austria)Kaiserfest - Sfilata e Concerto

23 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa  - Sfilata e Concerto

06 SETTEMBRE TRIESTE Borgo San Mauro - Processione

10 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Unità - Anbima - Concerto

12 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Hortis restauro Chiesa - Concerto

19 SETTEMBRE TRIESTE Viale XX Settembre - Sfilata

03 OTTOBRE TRIESTE Fiera - Florest - Concerto

11 OTTOBRE TRIESTE Giona Skating Club - Concerto

18 OTTOBRE TRIESTE Piazza Unità - CRI - Concerto

24 OTTOBRE TRIESTE San Giusto - Cerimonia Mitteleuropa

08 NOVEMBRE AIELLO (Ud) Sagra di San Carlo - Sfilata e Concerto

28 NOVEMBRE TRIESTE Varo Sea Princess P.&O. - Concerto

05 DICEMBRE TRIESTE Barriera - Abete di Natale - Concerto

06 DICEMBRE TRIESTE San Giovanni - S. Nicolò - Sfilata e Concerto

08 DICEMBRE TRIESTE Piazza Hortis - Immacolata - Concerto

13 DICEMBRE TRIESTE Viale XX Settembre - Sfilata

18 DICEMBRE UDINE Natale Friulano - Concerto

20 DICEMBRE CERVIGNANO (Ud) Natale - Sfilata

horizontal rule

1999

03 GENNAIO TRIESTE Ponziana Memorial Frontali - Sfilata di Apertura

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo - Concerto Augurale

06 GENNAIO TRIESTE Epifania Greco Ortodossa - Processione

06 GENNAIO TRIESTE Ponziana Memorial Frontali - Sfilata di Chiusura

07 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale Triestino - Sfilata di Apertura

11 FEBBRAIO TRIESTE Servola Scuole - Sfilata Rionale

11 FEBBRAIO TRIESTE Jolly Hotel Festa UTAT - Concerto

11 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Apertura - Sfilata

12 FEBBRAIO TRIESTE Servola Ricreatori - Sfilata

14 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale - Sfilata Carri allegorici

15 FEBBRAIO TRIESTE San Giovanni - Sfilata

16 FEBBRAIO MUGGIA Carnevale Premiazioni - Sfilata

20 FEBBRAIO MONFALCONE Carnevale - Sfilata

28 FEBBRAIO TRIESTE Giardino Pubblico ARAC - Concerto

08 MARZO TRIESTE Casa Don Marzari - Concerto pro Anziani

09 APRILE TRIESTE Pasqua Greco Ortodossa - Processione

11 APRILE TRIESTE Palasport Chiarbola - Concerto

25 APRILE TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

02 MAGGIO TRIESTE Bavisela - Barcola - Concerto

19 MAGGIO TRIESTE Casa Bartoli - Concerto

23 MAGGIO TRIESTE Piazza Hortis e Piazza Unità - Concerto

30 MAGGIO TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

04 GIUGNO TRIESTE Servola Festa Fine anno Asilo - Concerto

19 GIUGNO TRIESTE 137° Anniv. VV.UU. - Concerto S.M.M.

21 GIUGNO TRIESTE Piazza Unità Festa Musica - Concerto

02/12 LUGLIO TRIESTE Sagra di Roiano - Concerto

19 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione

22 LUGLIO TRIESTE Barcola - Bandiera Blu - Concerto

25 LUGLIO TRIESTE Sagra di Caresana - Concerto

26 LUGLIO MUGGIA Carnevale estivo - Concerto

21 AGOSTO MILLSTATT (Carinzia Austria) Kaiserfest - Sfilata e Concerto

22 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Sfilata e Concerto

04 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Unità Minibasket - Sfilata e Concerto

11 SETTEMBRE FARRA ISONZO (Go) 500° Cantina Sociale - Concerto

18 SETTEMBRE TRIESTE Viale XX Settembre - Sfilata

26 SETTEMBRE TRIESTE Inaug. Monum. Granatieri - Concerto

17 OTTOBRE TRIESTE Piazza Unità CRI - Concerto

23 OTTOBRE TRIESTE Noghere Inaug. "Autoline" - Concerto

07 NOVEMBRE AIELLO Sagra di San Carlo - Sfilata e Concerto

12 NOVEMBRE PORDENONE Festa dei Vini Novelli - Concerto

20 NOVEMBRE TRIESTE Barriera Fiaccolata - Sfilata

04 DICEMBRE TRIESTE Barriera - Abete - Concerto

05 DICEMBRE GRADISCA (Go) Natale sotto il Tendone - Concerto

19 DICEMBRE TRIESTE In Centro e in Acquedotto - Sfilate

21 DICEMBRE TRIESTE Santa Maria Maggiore - Concerto di Natale

horizontal rule

2000

06 GENNAIO TRIESTE Galleria Tergesteo - Concerto Augurale

06 GENNAIO TRIESTE Epifania Greco Ortodossa - Processione

19 GENNAIO TRIESTE Aud. Revoltella VV.UU. - Concerto

23 GENNAIO TRIESTE Giubileo bambini Notre D.S. - Processione

05 FEBBRAIO TRIESTE Opicina Inaugur. Nuova Sede Distretto VV.UU. - Concerto

11 FEBBRAIO TRIESTE S. Antonio Vecchio. inaug. - Concerto

27 FEBBRAIO TRIESTE Carnevale Triestino - Sfilata di Apertura

02 MARZO TRIESTE Servola e Muggia - Sfilata

04 MARZO TRIESTE Roiano Carnevale - Sfilata

05 MARZO MUGGIA Carnevale - Sfilata Carri allegorici

06 MARZO TRIESTE Via Manzoni Asilo - Sfilata

07 MARZO TRIESTE Carnevale Triestino - Sfilata Carri Allegorici

02 APRILE LIGNANO (Ud) Carnevale - Sfilata e Concerto

25 APRILE TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

28 APRILE TRIESTE Pasqua Greco Ortodossa - Processione

29 APRILE TRIESTE Centro pro Donatori Sangue - Concerto

07 MAGGIO TRIESTE Bavisela a Miramare - Concerto

19 MAGGIO TRIESTE Florest & Lipizzani Fiera - Concerto

28 MAGGIO TRIESTE Villaggio del Pescatore - Processione e Concerto

30 MAGGIO TRIESTE Artistica 81 Palasport  - Sfilata

03 GIUGNO TRIESTE San Giovanni - Concerto

05 GIUGNO TRIESTE 50° Scuola Rossetti - Concerto

13 GIUGNO TRIESTE San Giusto 138° VV.UU - Concerto

23 GIUGNO TRIESTE Sagra di San Giovanni - Concerto

07 LUGLIO TRIESTE Sagra di Roiano  - Sfilata e Concerto

13 LUGLIO BIBIONE (Ve) Rassegna Bande IPA  - Sfilata

16 LUGLIO TRIESTE Carmelitani di Gretta - Processione e Concerto

19 AGOSTO MILLSTATT(Carinzia Austria) Kaiserfest  - Sfilata e Concerto

20 AGOSTO GIASSICO (Go) Festa Mitteleuropa - Sfilata e Concerto

02 SETTEMBRE TRIESTE Piazza Sant'Antonio Minibasket - Concerto

16 SETTEMBRE TRIESTE Inaugurazione Obelisco - Sfilata e Concerto

23 SETTEMBRE TRIESTE Viale XX Settembre - Sfilata

30 SETTEMBRE TRIESTE Fiaccolata N.D. Sion - Sfilata

01 OTTOBRE TRIESTE 25 ° Anniversario Refolo - Concerto Teatro Miela

horizontal rule

Poco prima di andare in stampa abbiamo deciso di aggiungere alcune notizie che riguardano quest'ultimo anno, l'anno "genetliaco" della nostra Associazione.

Abbiamo iniziato i festeggiamenti il 01 ottobre 2000 presentando, al teatro Miela, uno spettacolo "rievocativo", accolto dal numeroso pubblico presente con grande entusiasmo.

In quella piovosissima giornata, infatti, abbiamo ripresentato numerosi brani del nostro repertorio cominciando con quelle marcette semplicissime ma, per noi 25 anni fa, molto impegnative arrivando ad oggi, creando così un ideale itinerario musicale della nostra storia bandistica.

In quell'occasione è stato anche offerto ai presenti un CD intitolato "25 anni di musica a Trieste" che ripercorre, anch'esso, la storia musicale del nostro Gruppo.

Ma abbiamo anche voluto introdurre alcune novità, presentare uno spettacolo particolare, mai proposto sinora dalla Refolo e, crediamo, da pochissimi altri Gruppi.

Innanzitutto, grazie alla collaborazione con la GINNASTICA "ARTISTICA '81" si sono esibite le atlete della SQUADRA AGONISTICA FEMMINILE abbinando evoluzioni acrobatiche di ginnastica artistica con la musica suonata dal vivo dalla nostra banda.

La seconda sorpresa è stata invece l'esibizione della cantante Loiri Clun, bella voce solista, accompagnata musicalmente, pure lei dal vivo, dal nostro Gruppo Bandistico Folkloristico REFOLO.

Insomma crediamo di avere iniziato i festeggiamenti del VENTICINQUENNALE nel miglior modo possibile.

Lasciando da parte gli impegni di routine, ricorderemo che nel dicembre 2000, con il sostegno dell'Amministrazione Provinciale di Trieste, abbiamo tenuto un applauditissimo concerto al teatro Cristallo. Anche qui abbiamo riservato al pubblico una piccola sorpresa: quella di far cantare un coro di bambini (classe V A della scuola elementare "Domenico Rossetti") con la Banda.

Si trattava della festività di San Nicolò, quindi nulla di più indicato anche perché al termine della manifestazione è arrivato, lemme lemme, il Santo portatore di doni…S.NICOLO

Ma questo ormai, fa parte del futuro, dei secondi 25 anni che Vi racconteremo nel libro del cinquantenario. Per adesso la nostra storia finisce qui.

( pagine tratte dal libro della Banda Refolo in fase di futuro allestimento )              Torna alla pagina iniziale